Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati dal 2000 al 2010 INCIDENTI AI REATTORI NUCLEARI IN GIAPPONE. AGGIORNAMENTO 19 APRILE

INCIDENTI AI REATTORI NUCLEARI IN GIAPPONE. AGGIORNAMENTO 19 APRILE

19/04/2011

(AAV) Padova - L'Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto continua a seguire l'evoluzione della situazione radiologica a seguito degli incidenti ai reattori nucleari in Giappone tramite la propria rete di monitoraggio della radioattività.
Il controllo giornaliero ordinario eseguito sui campioni di particolato atmosferico raccolti dalla mattina del 18 alla mattina del 19 aprile non ha evidenziato nelle stazioni ARPAV di monitoraggio presenza di radionuclidi gamma emittenti da fall out al di sopra dei limiti di sensibilità della metodica. Tramite misura prolungata sul campione di particolato atmosferico raccolto nelle stazioni ARPAV nello scorso fine settimana (dal 15 al 18 aprile) si è avuta conferma della presenza in tracce di Iodio 131 (decimi di millesimo di Bequerel/m3) e di livelli ancor più residuali di Cesio 137 e Cesio 134 (centesimi di millesimo di Bq/m3); gli altri radionuclidi gamma emittenti da fall out non sono risultati rilevabili.
Lo Iodio 131 è stato rilevato nel campione di deposizione umida e secca raccolto tra l'11 ed il 18 aprile in quantitativi assai ridotti (0,7 Bq/m2). Non si è riscontrata presenza di altri radionuclidi gamma emittenti da fall out.
Si ricorda che gli esiti delle misure ordinarie giornaliero di dosaggio dei livelli gamma si attestano sempre sui valori del fondo ordinario di radiazione.
Gli organismi nazionali di riferimento di sanità e ambiente riferiscono che i livelli di radionuclidi misurati non hanno alcuna rilevanza dal punto di vista radiologico e sono tali da non costituire alcun rischio di tipo sanitario.
Tutti i dati delle misure sono online su www.arpa.veneto.it.
Oltre ai rapporti giornalieri è presente una relazione complessiva sui monitoraggi ad oggi effettuati.Per approfondimenti si rimanda ai siti degli organismi nazionali di riferimento:
Per approfondimenti si rimanda ai siti degli organismi nazionali di riferimento:
Istituto Superiore di Sanità
Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale
I dati delle misure ARPAV

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 20/04/2011 15:05