Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Notizie Notizie 2018

Notizie 2018

Miglioramento delle condizioni di PM10 e rientro a livello di allerta 0 (verde) in molte zone del Veneto
24/12/2018

Miglioramento delle condizioni di PM10 e rientro a livello di allerta 0 (verde) in molte zone del Veneto

ll generale abbassamento dei livelli di concentrazione di PM10 al di sotto del valore limite giornaliero nel corso delle giornate di giovedì 20 e venerdì 21 dicembre ha permesso di abbassare il livello di allerta polveri dal livello 1 (arancione) al livello 0 (verde) nella maggior parte dei comuni del Veneto. Per informazioni puntuali si consiglia di consultare il bollettino di allerta PM10

Meteo. Nei prossimi giorni tempo stabile
21/12/2018

Meteo. Nei prossimi giorni tempo stabile

Fino alla vigilia di Natale il Veneto sarà influenzato dall'espansione verso il Mediterraneo di un campo di alta pressione di origine atlantica, che favorirà condizioni di tempo stabile con frequenti nebbie o nubi basse in pianura, più soleggiato e a tratti ventoso in montagna, con venti anche forti in alta quota, e con temperature sopra la norma. Per il giorno di Natale al momento sono previste condizioni di tempo ancora stabile...

Aria. I risultati del monitoraggio a Monselice (PD)
21/12/2018

Aria. I risultati del monitoraggio a Monselice (PD)

La relazione annuale sulla qualità dell'aria di Monselice, derivante dall'accordo con il Comune, è disponibile da oggi nel sito di ARPAV. La relazione presenta lo stato della qualità dell'aria nel 2017 monitorata dalla centralina situata in via Beata Teresa di Calcutta, al limite occidentale del centro storico di Monselice, in una zona residenziale identificata come "fondo urbano".

Aria. Pubblicate cinque nuove relazioni sulla qualità dell’aria in Veneto
20/12/2018

Aria. Pubblicate cinque nuove relazioni sulla qualità dell’aria in Veneto

Pubblicate le relazioni dei controlli con centraline mobili svolti nella città e nella provincia di Verona, ad Arquà Petrarca in provincia di Padova e a Longarone in provincia di Belluno

Superamenti diffusi del valore limite giornaliero del PM10 in Veneto
20/12/2018

Superamenti diffusi del valore limite giornaliero del PM10 in Veneto

In Veneto la stabilità atmosferica e l’assenza di precipitazioni, fino alla mattinata di mercoledì 19 dicembre, hanno determinato superamenti diffusi del valore limite giornaliero del PM10. Ieri si sono registrati almeno 4 superamenti consecutivi del valore limite in 12 stazioni della rete di rilevamento ARPAV. Per questo motivo scatta il livello di allerta 1 (arancione) a partire da domani, venerdì 21, nei comuni dell’Agglomerato di Verona, di Padova e di Vicenza, oltre che nei comuni di Este, Monselice, Bovolone, Piove di Sacco e Tribano. Nei prossimi giorni infatti sono previste condizioni meteorologiche sfavorevoli al miglioramento dell'aria. Nel dettaglio, il veloce passaggio di un modesto impulso perturbato che ha portato precipitazioni estese tra la serata di mercoledì 19 e il primo mattino di giovedì 20, lascia spazio nei prossimi giorni ad una circolazione prevalentemente anticiclonica con condizioni di stabilità, assenza di piogge, venti deboli variabili, inversione termica e formazione di foschie/nebbie/nubi basse in pianura soprattutto nelle ore più fredde, localmente anche persistenti in particolare venerdì, che favoriranno un nuovo accumulo delle polveri sottili.

Infrazione europea per le discariche abusive. In Veneto accordo fra Arpav e Generale Vadalà
12/12/2018

Infrazione europea per le discariche abusive. In Veneto accordo fra Arpav e Generale Vadalà

Nel 2014 la Corte di Giustizia europea condannò l’Italia a una sanzione forfettaria di 40 milioni di euro e a una penalità di altri 42,8 milioni, per ogni semestre di ritardo, per il mancato adeguamento ad una sentenza del 2007 sulle discariche abusive di rifiuti pericolosi. In Veneto i siti individuati dal Commissario Straordinario alla bonifica delle discariche abusive, Generale dei Carabinieri Giuseppe Vadalà, sono in tutto sette, su 51 a livello nazionale, e ad oggi due sono già usciti dalla procedura di infrazione.

Risorsa idrica: on line la situazione al 30 novembre
10/12/2018

Risorsa idrica: on line la situazione al 30 novembre

Il rapporto descrive la situazione registrata nel mese precedente, evidenziando eventuali situazioni particolari o criticità rilevate rispetto ai valori medi del periodo. Nel mese di novembre gli apporti di precipitazioni sono risultati di poco inferiori alla media del periodo 1994 – 2017. L’eccezionale evento che ha interessato la parte montana della regione tra fine ottobre e inizio novembre non ha avuto nel complesso ricadute particolarmente significative sugli andamenti del livello di falda nelle stazioni di monitoraggio

Qualità dell'aria: in corso controlli a Zermeghedo (VI)
10/12/2018

Qualità dell'aria: in corso controlli a Zermeghedo (VI)

Un mezzo mobile Arpav dal 7 dicembre è stato posizionato in via Marconi a Zermeghedo per rilevare le concentrazioni dei principali inquinanti atmosferici per tre settimane. Si tratta della terza campagna prevista nel comune per l’anno in corso finalizzata al controllo della qualità dell’aria in relazione alle emissioni industriali dell’area della concia. I parametri monitorati sono: acido solfidrico (H2S); composti organici volatili (toluene, benzene); ammoniaca (NH3); ossidi di azoto (NOX); polveri sottili (PM10)

Maltempo di fine ottobre: buoni i risultati delle analisi sul lago di Garda
10/12/2018

Maltempo di fine ottobre: buoni i risultati delle analisi sul lago di Garda

L’ondata di maltempo di fine ottobre ha coinvolto anche il lago di Garda. Decine di milioni di metri cubi d’acqua si sono riversati nel bacino imbrifero in breve tempo. A causa della violenza del vento e delle precipitazioni nel lago sono finiti, direttamente dalla riva e attraverso i corsi d’acqua immissari, moltissimi detriti, rami, alberi, fango. L’enorme quantità d’acqua captata dal sistema fognario della costa ha richiesto l‘attivazione degli scaricatori di emergenza immettendo le acque reflue, mescolate alle acque di pioggia, direttamente nel lago. Le indagini microbiologiche svolte lungo la riva veronese dal 5 all’8 novembre hanno dato esito favorevole

Sostenibilità fa rima con curiosità: al via i progetti ARPAV per le scuole del Veneto
07/12/2018

Sostenibilità fa rima con curiosità: al via i progetti ARPAV per le scuole del Veneto

Concorsi, laboratori, video, incontri: numerose le iniziative attivate dall’Agenzia per promuovere l’educazione ambientale e alla sostenibilità in Veneto attraverso la scuola, i giovani e le famiglie. L’obiettivo è stimolare la sensibilità e il rispetto nei confronti dell’ambiente che ci circonda per favorire l’interiorizzazione di comportamenti corretti in un’ottica di convivenza civile, integrando ambiente naturale, culturale e umano. Le attività previste per gli anni 2019 e 2020, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto e con la Regione del Veneto, sono il laboratorio “Raccontiamoci le favole”, il concorso QUALe idEA! 2019, il concorso #arpaVideo e il Premio Speciale Ambiente per il progetto Raccontiamo la Salute con 6A.

Autunno 2018 in Veneto: record per caldo e per l’evento estremo di fine ottobre
07/12/2018

Autunno 2018 in Veneto: record per caldo e per l’evento estremo di fine ottobre

Si è conclusa la stagione autunnale 2018 che in Veneto verrà ricordata per il disastroso evento di fine ottobre che ha colpito soprattutto la fascia prealpina e il bellunese con piogge intense e particolarmente abbondanti, accompagnate da fortissimi venti. Dall’analisi dei dati degli ultimi 25 anni emerge come l’autunno 2018 sia stato complessivamente molto più caldo della media, il più caldo in assoluto per le temperature medie e massime giornaliere, il secondo più caldo, dopo il 2014, per le minime giornaliere.

Allerta arancio PM10 in Veneto
06/12/2018

Allerta arancio PM10 in Veneto

Le concentrazioni di PM10 hanno superato in modo continuativo, negli ultimi giorni, la concentrazione media giornaliera di 50 µg/m3. In particolare, si sono registrati sei superamenti consecutivi a Vicenza (VI-Quartiere Italia), cinque a Venezia (VE-Parco Bissuola), Padova (PD-Arcella), Este, Monselice, Tribano e Piove di Sacco. Quattro i superamenti consecutivi a Rovigo (RO-Largo Martiri). In tali aree viene dunque attivato il livello di allerta arancio, in conformità a quanto previsto nell’Allegato I dell’Accordo di Bacino Padano sottoscritto dalla Regione Veneto (DGRV 836/2017). Tutte le informazioni sono disponibili sull'home page del sito ARPAV, compresa la previsione delle concentrazioni di PM10 per i prossimi giorni stimata dal modello SPIAIR che elabora la previsione dei principali inquinanti atmosferici a scala regionale

Allerta PM10 Veneto: gli aggiornamenti in tempo reale sul Bot di Telegram
06/12/2018

Allerta PM10 Veneto: gli aggiornamenti in tempo reale sul Bot di Telegram

E’ possibile ricevere in tempo reale sul proprio smartphone, pc o tablet le informazioni sul livello di allerta PM10 del giorno corrente e dei giorni successivi per tutti i Comuni del Veneto aderenti all’Accordo di Bacino. Il Bot, elaborato dal Comune di Padova, tramite semplici comandi consente di visualizzare il bollettino di un capoluogo di provincia o degli altri comuni inclusi nel piano di allerta oppure di iscriversi al canale del comune d’interesse. Ogni lunedì e giovedì, fino al 31 marzo 2019, automaticamente saranno disponibili gli aggiornamenti sulla situazione

Progetto SPARE: partner meeting e conferenza finale a Innsbruck (Austria)
06/12/2018

Progetto SPARE: partner meeting e conferenza finale a Innsbruck (Austria)

Dal 21 al 23 novembre 2018 si è tenuto a Innsbruck l’evento conclusivo dei progetti europei SPARE e AlpES del Programma Spazio Alpino, che hanno sviluppato temi di attualità relativi ai servizi eco sistemici e alla conoscenza delle potenzialità offerte da tali servizi, alla conservazione e tutela del territorio. Dopo le prime due giornate dedicate allo scambio di esperienze ed informazioni tra i partner dei due progetti attraverso l’analisi dei casi studio e delle attività realizzate, nella terza giornata si è tenuto il sesto ed ultimo Partner Meeting del Progetto SPARE, dedicato alla stesura del report finale

Eco-AlpsWater: i partner di progetto a confronto per l'avvio del monitoraggio sulle acque
05/12/2018

Eco-AlpsWater: i partner di progetto a confronto per l'avvio del monitoraggio sulle acque

Il 4 e 5 dicembre a Innsbruck i partner del progetto europeo, tra cui Arpav, si confrontano per mettere a punto l’attività sul campo di prossima attuazione, individuando le stazioni e i metodi di monitoraggio per l'analisi del DNA ambientale delle acque di laghi e fiumi. Eco-AlpsWater è un progetto pilota del programma Interreg Alpine Space sui sistemi di nuova generazione per il monitoraggio delle acque. Scopo finale è di integrare i tradizionali approcci di monitoraggio con tecnologie avanzate e innovative, basate sulle più recenti tecniche di biologia molecolare, migliorando così i metodi di valutazione della qualità ecologica. Durante l’incontro Arpav presenta il piano di monitoraggio per i siti pilota, individuati sul lago di Garda e sul fiume Adige

Raccontiamo la salute con 6 A
04/12/2018

Raccontiamo la salute con 6 A

Al via in tutte le scuole primarie della regione la nuova edizione dell’iniziativa della Regione del Veneto e ULSS 3 Serenissima per promuovere la salute, attraverso l’adozione di comportamenti corretti per uno stile di vita sano. I temi che gli alunni dovranno approfondire, accompagnati nel percorso dai loro insegnanti, sono quelli indicati dalle 6 A: il rispetto dell’ambiente, l’importanza di un’attività motoria quotidiana, il consumo consapevole di prodotti alimentari locali e stagionali (agricoltura, alimentazione), la lettura, la scoperta dell’arte nel proprio territorio e l’importanza dell’amicizi@, anche nel mondo virtuale

Azioni sul documento

ultima modifica 05/01/2018 10:31