Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Servizi online Glossari Ambientali Glossario dei rischi ambientali

DALL'A-MIANTO... ALLA Z-ANZARA... - Glossario dei rischi ambientali

DALL'A-MIANTO... ALLA Z-ANZARA... - Glossario dei rischi ambientali

Bioindicatori

Gli organismi vengono definiti come "bioindicatori" quando subiscono variazioni misurabili del loro stato naturale in presenza di inquinanti. Un organismo può essere considerato un buon bioindicatore se manifesta risposte biologiche identificabili correlate alle differenti concentrazioni di inquinanti (relazione dose/risposta). Il monitoraggio biologico o biomonitoraggio verifica le variazioni ecologiche indotte dalle alterazioni dell'ambiente a diversi livelli: da un lato l'accumulo di sostanze inquinanti negli organismi tramite i bioaccumulatori, dall'altro gli effetti causati tramite lo studio delle modificazioni morfologiche, strutturali o di vitalità degli organismi e le modificazioni nella composizione delle comunità animali e vegetali. Sono stati quindi messi a punto test atti a valutare la tossicità acuta, la tossicità cronica o eventuali danni al patrimonio genetico di adeguati sistemi biologici bersaglio. Per una più completa valutazione di un ecosistema si possono utilizzare differenti organismi come bioindicatori.

(Vedi: Bioaccumulatori, Bioaccumulazione, Catena alimentare, Dose/risposta (rapporto dose/risposta), Licheni, Minamata, Monitoraggio biologico)



backTorna indietro