Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Servizi ambientali Acquisti Pubblici Verdi - GPP ARPAV e gli Acquisti Verdi

ARPAV e gli Acquisti Verdi

Azioni previste

ARPAV, nella DDG n. 716 del 2005, ha individuato negli Acquisti Verdi una delle linee strategiche da perseguire in favore dello sviluppo sostenibile e dei comportamenti ecocompatibili. Nella politica di attuazione del GPP l’Agenzia svolge:

  1. azioni rivolte verso l'esterno
    • informazione e formazione ambientale presso le amministrazioni locali e ai cittadini sui temi delle Politiche Integrate di Prodotto, del GPP e degli aspetti normativi.
  2. azioni interne
    • Acquisti:
      • l'informazione sulla politica di Acquisti Verdi presso le aziende produttrici e fornitrici;
      • l'inserimento di prescrizioni ambientali nei capitolati che disciplinano i lavori di costruzione e manutenzione;
      • l'inserimento di prescrizioni ambientali nelle procedure di approvvigionamento.
    • Comportamenti:
      • l'abituale utilizzo da parte di tutti gli uffici di prodotti ad elevata durata quali pile ricaricabili, imballaggi riciclabili, confezionamenti con imballaggi monomateriale, ecc.;
      • l'informazione rivolta a tutto il personale dell’Agenzia;
      • la formazione specifica rivolta al personale preposto all’approvvigionamento.

Progetti realizzati

Progetti interni

Acquisti

  • Nel 2005 14 autoveicoli a doppia alimentazione a ridotti consumi energetici sono stati acquistati in sostituzione di 17 automezzi obsoleti, ad elevato consumo energetico;
  • Nel 2006 è stato installato un impianto fotovoltaico presso il centro Meteorologico di Teolo che copre il 14% del fabbisogno di corrente elettrica della struttura;
  • Il 70% del fabbisogno di carta dell’Agenzia è coperto da carta sbiancata senza cloro e carta riciclata.

Comportamenti

  • La raccolta differenziata dei rifiuti è stata estesa a tutte le sedi dell'Agenzia dal 2004;
  • E’ stato organizzato il corso di formazione “Certificazioni ambientali negli appalti” per il personale interno che si occupa degli approvvigionamenti (2005);
  • E’ stato distribuito a tutto il personale un pieghevole “Ecologia in ufficio” stampato su algacarta in cui vengono spiegate le buone prassi sul posto di lavoro per risparmiare risorse e migliorare l’ambiente (2005);
  • Da febbraio 2005 tutti i dipendenti ARPAV usufruiscono della visualizzazione informatizzata della timbratura del proprio orario di lavoro;
  • Dal 6 al 12 novembre 2006 durante la “Settimana Nazionale dell’Educazione all’Energia Sostenibile” promossa dall’Unesco, ARPAV ha previsto l’iniziativa “Se spengo, non spreco e non spendo!” coinvolgendo tutto il personale nell’adottare comportamenti tesi alla riduzione degli sprechi di energia. Nei giorni immediatamente precedenti alla settimana dell’Educazione all’Energia Sostenibile è stato trasmesso ai dipendenti un fascicolo di supporto dal titolo “Pillole….di sostenibilità”. A conclusione del progetto è stata pubblicata una relazione finale che analizza i risultati dell’iniziativa;
  • Dal 2007 tutte le pubblicazioni di ARPAV sono stampate su carta Ecolabel;
  • Da gennaio 2007 i cedolini stipendiali dei dipendenti ARPAV sono consultabili solo attraverso il sito Intranet dell'Agenzia. Di conseguenza è stato sospeso l'invio cartaceo dei medesimi al domicilio del personale;
  • Nel 2007 il Dipartimento ARPAV di Verona ha attivato un contratto di fornitura di energia elettrica prodotta interamente da impianti a fonte rinnovabile che non producono anidride carbonica, responsabile dell'effetto serra. Il contratto di fornitura è stato successivamente rinnovato.

Progetti verso l'esterno

Rete nazionale degli Acquisti Pubblici Verdi GPPNET
ARPAV dal 2005 è entrata a far parte della rete nazionale GPPNET ed è iscritta al comitato denominato GPP infoNET, che rappresenta lo strumento di aggiornamento e diffusione del GPP sull’intero territorio nazionale. L’Agenzia ha collaborato alla redazione del CD Rom pubblicato nel mese di aprile 2006 “LIBRO APERTO. Acquisti pubblici verdi: ostacoli, strumenti e soluzioni”.

Campagna “Consumo quanto basta”
Nel 2004 è stata realizzata la campagna di comunicazione sulla frugalità promossa da ARPAV e Regione Veneto e rivolta a tutti i cittadini del Veneto. La campagna ha rivisitato in chiave moderna il concetto di frugalità e, attraverso lo slogan “Consumo quanto basta", ha inteso stimolare i cittadini a riflettere sui propri comportamenti quotidiani invitandoli ad un consumo di beni e risorse che privilegi la qualità piuttosto che la quantità limitando l’uso all’essenziale, evitando quindi gli sprechi.

Progetto "Il risparmio energetico in ufficio - Le azioni quotidiane che fanno bene all'ambiente"
Nel 2008 l'ARPAV ha ottenuto dal Ministero dell'Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare, un finanziamento per un progetto che ha coinvolto le pubbliche amministrazioni presenti nella Regione Veneto ed ha avuto come oggetto la realizzazione di un'iniziativa di sensibilizzazione sul tema del risparmio energetico. Punto di partenza del lavoro il presupposto che qualsiasi attività svolta quotidianamente negli uffici possa essere realizzata con minor impiego di energia, grazie alla semplice modifica di abitudini e comportamenti sbagliati. L'iniziativa, che ha avuto una significativa risposta da parte degli enti, si è conclusa nell'ottobre 2009 con la diffusione dei risultati del progetto. A supporto dell'azione di sensibilizzazione è stato realizzato un vademecum illustrativo sulle buone pratiche da adottarsi negli uffici pubblici.

Pubblicazioni
Nel corso del 2006 sono state pubblicate e diffuse 2 brochure relative al tema:

“A proposito di ….Energia” che si sofferma sugli aspetti che riguardano il consumo, il risparmio energetico e le fonti rinnovabili di energia;
A proposito di ….Acquisti Verdi” che spiega cosa sono le Politiche Integrate di Prodotto e l’importanza degli Acquisti Verdi presso la pubblica amministrazione e per le imprese.

Nel 2009 è stato pubblicato:

Il risparmio energetico in ufficio – Le azioni quotidiane che fanno bene all'ambiente” che tra i vari argomenti evidenzia come il GPP sia uno strumento fondamentale per orientare il mercato verso l'efficienza e il risparmio energetico.
Azioni sul documento

ultima modifica 18/04/2011 13:37