Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Servizi ambientali Comunicazione Campagne di comunicazione

Campagne di comunicazione

Per ciascuna campagna di comunicazione è descritto il concept comunicativo, gli strumenti utilizzati e i prodotti realizzati

Le campagne realizzate da ARPAV sono:

• Campagna sui consumi sostenibili "Gesti che lasciano il segno"

Campagna sul consumo responsabile rivolta agli adolescenti

• Campagna sulla frugalità

Campagna sul turismo sostenibile

Campagna sull'educazione alla montagna

Campagna Veneto d’amare

Campagna Ognuno ha la sua strada

Campagna sui consumi sostenibili "Gesti che lasciano il segno"

A cura del Settore per la Prevenzione e Comunicazione Ambientale

Il messaggio, semplice, immediato, educativo, pratico, “fotografa” l’azione meritevole d’imitazione nel suo momento clou, dandogli maggior spessore coinvolgendo, oltre il senso della vista, anche quello del tatto: l'impronta verde riassume il concetto d’identità personale - che diventa un nuovo modo di essere , e di impronta ecologica.

Lo slogan “Per un ambiente migliore basta un piccolo gesto ogni giorno. Lascia il tuo segno” fa riflettere sull’importanza dei semplici gesti quotidiani e chiede al singolo cittadino di dare il suo contributo attraverso la modifica di comportamenti non sostenibili.

Contenuti della campagna

Campagna sul consumo responsabile rivolta agli adolescenti "Ribelli per natura"

A cura del Settore per la Prevenzione e Comunicazione Ambientale

Lo strumento di comunicazione utilizzato è un kit didattico sul consumo responsabile, costituito da una guida e da un sito web, partendo dal quale gli alunni delle scuole hanno realizzato attività durante l’anno scolastico.

Il concept della campagna gioca proprio sul ribaltamento di valore assunto dalla ribellione, caratteristica tipica degli adolescenti che qui è intesa come una risorsa da sfruttare e un’energia da canalizzare verso comportamenti sostenibili e consapevoli rispetto all’ambiente.

Contenuti della campagna

Campagna sulla frugalità "QB Consumo quanto basta"

A cura del Settore per la Prevenzione e Comunicazione Ambientale

“QB Consumo quanta basta” rivisita il concetto di frugalità in chiave moderna come modalità di consumo di beni e risorse che privilegi la qualità piuttosto che la quantità. Una campagna controcorrente, il cui obiettivo principale è diffondere la consapevolezza che il comportamento individuale e l’apporto di ciascuno nella spesa, nel consumo, nella produzione sono determinanti per la tutela dell’ambiente.

Il messaggio è immediato e diretto, non si serve di immagini, colori e sonoro per catturare l’attenzione dei cittadini. Per i manifesti e gli spot televisivi il testo viene battuto a macchina da una vecchia Olivetti M40 su un foglio di carta stropicciata, per la radio solo una voce : “Abbiamo voluto risparmiare inchiostro per convincervi a risparmiare acqua… Abbiamo fatto comunicazione senza usare immagine…è possibile fare strada senza usare la macchina..”.

Contenuti della campagna

Campagna sul turismo sostenibile "Viaggiatori! & Viaggiatori?"

A cura del Settore per la Prevenzione e Comunicazione Ambientale

La campagna si concentra sugli impatti ambientali del turismo e promuove l’adozione di comportamenti sostenibili, in particolare per quanto riguarda l’uso corretto delle risorse, la produzione di rifiuti, la mobilità, il rispetto e la valorizzazione delle aree turistiche.

L’invito a riflettere ha le forme stilizzate e ironiche della grafica di Bruno Bozzetto, maestro del fumetto che propone in un cartoon 11 simpatiche provocazioni su alcune delle situazioni tipiche del nostro viaggiare.

Contenuti della campagna

Campagna sull'educazione alla montagna "Pop-Hearth"

A cura del Settore per la Prevenzione e Comunicazione Ambientale

“PopHeart – Un cuore per la montagna” è una campagna di comunicazione integrata – composta da un booklet, due cortometraggi, una bandana, una sezione del sito web dedicata – destinata a turisti, escursionisti e amanti della montagna con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza sui comportamenti sostenibili, sul rispetto dell’ambiente e sulla sicurezza personale.

Attraverso un linguaggio e una grafica che richiamano in modo esplicito i codici visivi propri della pop art, da Andy Warhol a Keith Haring, si è cercato di sensibilizzare i cittadini verso un miglior rapporto con l’ambiente-montagna, con particolare riferimento alle aree protette e ai parchi del Veneto.

Contenuti della campagna

Campagna "Veneto d’amare"

A cura del Settore Acque

È una campagna promossa per sensibilizzare turisti, sub, escursionisti e appassionati ad un approccio sostenibile e rispettoso al mare. La comunicazione si è svolta su due fronti: quello della sensibilizzazione diretta, legata ai comportamenti e alle buone pratiche individuali, e quello della diffusione di filmati e booklet che spiegano l’attività di tutela e monitoraggio del mare e delle coste svolta da ARPAV .

Il sito web dedicato contiene tutti i materiali testuali e audiovisivi divisi per tematiche e, tramite una grafica semplice e accattivante e un approccio pienamente divulgativo, si rivolge ad un pubblico diversificato e ampio.

Contenuti della campagna

Campagna "Ognuno ha la sua strada. Che fine fanno i rifiuti?"

A cura del Servizio Rifiuti e Compostaggio

Una campagna informativa dedicata al tema fondamentale dei rifiuti e della loro raccolta differenziata. L’obiettivo è stato quello di aumentare nei cittadini la consapevolezza e la fiducia nella corretta gestione dei rifiuti e nell’incentivare i comportamenti virtuosi in tale ambito. Le fasi della campagna sono state la distribuzione di un opuscolo sul tema, un incontro in piazza con la presenza di esperti e la distribuzione di materiali informativi.

Contenuti della campagna

Azioni sul documento

ultima modifica 10/07/2012 12:11