Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Servizi ambientali Grandi Opere I Progetti

I Progetti

Ad oggi i progetti in cui ARPAV è impegnata per attività di audit sui monitoraggi ambientali sono:

  • Superstrada Pedemontana Veneta
    Il progetto prevede la costruzione di una bretella di collegamento tra l'A4 casello di Montecchio e l'A27 all'altezza di Spresiano (Treviso nord) di lunghezza pari a circa 95 km. E' previsto il completamento dell'opera entro il 2019. Attualmente è in fase di realizzazione più avanzata il tratto tra l'intersezione con l'A31 e Bassano. Coordinamento del progetto a cura del Servizio Osservatorio Suolo e Bonifiche.
  • Terza corsia A4 Venezia-Trieste
    Il progetto prevede la costruzione della terza corsia nel tratto Venezia-Trieste dell'autostrada A4. Sono conclusi i lavori del tratto Venezia-S. Donà. Il tratto dopo S. Donà è ancora da affidare. Coordinamento del progetto a cura del Servizio Osservatorio Suolo e Bonifiche.
  • Tratta ferroviaria Alta Velocità/Alta Capacità Padova-Mestre
    Il progetto prevede il potenziamento complessivo della linea ferroviaria Padova-Mestre attraverso il quadruplicamento della tratta ferroviaria. L'Opera risulta ultimata, con avvio in pre-esercizio della linea a marzo 2007. Coordinamento del progetto a cura del Dipartimento ARPAV di Verona.
  • Raddoppio tratta ferroviaria Bologna-Verona
    Il progetto di raddoppio della Bologna-Verona si inquadra in una visione di sistema che comprende gli itinerari merci della Direttrice Adriatica, le linee trasversali e l’intero quadrante nord-orientale della rete ferroviaria. Avviato per ARPAV nel 2005 con lavori attualmente in corso. Progetto del Dipartimento ARPAV di Verona limitatamente alla tratta veneta.
  • Autostrada Passante di Mestre
    Il Passante collega direttamente i due tronconi dell’A4 oggi “divisi” dall’attuale Tangenziale di Mestre. Lavori iniziati a dicembre 2004 e conclusi nel 2009. Coordinamento del progetto a cura del Servizio Osservatorio Suolo e Bonifiche.
  • Autostrada A31 Valdastico (tronco Vicenza-Rovigo)
    Il nuovo asse permetterà di collegare l'autostrada A4 Brescia-Padova con la SS434 Transpolesana, che unisce Rovigo e Verona. La Valdastico sud si svilupperà per complessivi 54 km, di cui 44,7 in superficie, 5 in galleria e trincea e 4,2 su ponti e viadotti. Ancora in corso i lavori dei lotti centrali. Coordinamento del progetto a cura del Dipartimento ARPAV di Vicenza.
  • Terminale di rigassificazione off-shore di Porto Levante e metanodotto di Portoviro-Minervio
    Ha previsto la costruzione del terminale di rigassificazione e del metanodotto al fine di favorire l’approvvigionamento e l’utilizzo di fonti energetiche alternative al petrolio a livello nazionale. Lavori conclusi. Coordinamento del progetto a cura del Dipartimento ARPAV di Rovigo.
  • Autostrada Tirreno-Brennero
    Il progetto dell'Autostrada Tirreno-Brennero (Ti.Bre) prevede una infrastruttura di circa 82 chilometri che, staccandosi dalla A15 nei pressi di Fortevivo, va ad innestarsi sulla A22 all’altezza di Nogarole Rocca, attraversando le province di Parma, Cremona, Mantova e Verona. Concluso il monitoraggio da parte del Dipartimento ARPAV di Verona.

La tipologia di attività svolta dall’Agenzia in ciascun progetto non è univoca.
Ad esempio, nel caso della tratta AV/AC Padova-Mestre, ARPAV fa parte, insieme ad APAT, del Supporto Tecnico all’Osservatorio Ambientale della tratta (www.osservatorioambientale.it). In particolare, i compiti assegnati ad ARPAV riguardano sia la verifica del monitoraggio ambientale realizzato da ditte appaltatrici di Italferr, soggetto realizzatore dell’opera, sia la verifica della compatibilità ambientale delle lavorazioni svolte nei cantieri.

Per gli altri progetti non è stato istituito un Osservatorio Ambientale.

Nel caso del Passante di Mestre e della Terza corsia A4 il Commissario per l’emergenza ambientale di Mestre, committente dell’opera nominato dal governo, ha incaricato ARPAV di svolgere funzioni di verifica e sorveglianza.

Nel caso della Superstrada Pedemontana Veneta il Commissario ha prescritto al General Contractor di incaricare ARPAV di svolgere funzioni di verifica e sorveglianza.

Per la Valdastico Sud la Società Autostrade ha affidato ad ARPAV la supervisione delle attività di monitoraggio supportate dall’audit eseguito da verificatori esperti di seconda parte.

Nel caso del raddoppio della Bologna-Verona l’Agenzia svolge in prima persona il monitoraggio di tutte le componenti ambientali e non solo la validazione di piani di misure e delle rilevazioni effettuate da laboratori terzi, diversamente da quanto avviene per la maggior parte dei progetti.

Azioni sul documento

ultima modifica 09/02/2015 12:01

A31 Valdastico Sud

Vai alla sezione

Passante di Mestre

Vai alla sezione

Alta Velocità/Alta Capacità

Vai alla sezione

Terminale Rigassificazione

Vai alla sezione

Pedemontana Veneta

Vai alla sezione

A4 teza corsia

Vai alla sezione