Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Servizi ambientali Grandi Opere Il monitoraggio ambientale

Il monitoraggio ambientale

SULLO STATO DELL'AMBIENTE

Questo monitoraggio comprende l’insieme dei controlli sulle componenti ambientali

che possono essere compromesse dalla realizzazione e/o dall’esercizio delle Opere.

I controlli, effettuati periodicamente od in maniera continua, rilevano e misurano parametri biologici, chimici e fisici relativamente, in linea di massima, alle seguenti componenti ambientali:

  • ambiente idrico superficiale;
  • ambiente idrico sotterraneo;
  • atmosfera;
  • radiazioni ionizzanti e non ionizzanti;
  • rumore;
  • vibrazioni;
  • campi elettromagnetici e radiazioni;
  • suolo e agronomia;
  • vegetazione, flora e fauna;
  • paesaggio.

L’attività dei tecnici ARPAV si differenzia a seconda della fase di realizzazione delle Grandi Opere in cui si inserisce; in particolare:

  • Ante Operam: attraverso il supporto tecnico nell'attuazione del piano di monitoraggio ambientale del Committente e nell’individuazione dei punti di monitoraggio, nella misurazione delle variabili ambientali prima della realizzazione dell’infrastruttura, anche attraverso specifiche campagne di analisi sui siti interessati, con valutazione dei dati ed evidenziazione delle eventuali criticità ambientali già esistenti.
  • In corso d’opera: con il controllo della misurazione della variabili ambientali nella fase di costruzione dell’Opera e la verifica dell'idoneità dei punti di monitoraggio, con la messa in evidenza delle situazioni di criticità ambientale dovute alle lavorazioni in atto.
  • Post operam: con il controllo della misurazione delle variabili ambientali in fase di esercizio dell’Opera o del manufatto e confronto con le misurazioni delle stesse ante operam.

Qualora i dati evidenzino una situazione di progressivo degrado ambientale ragionevolmente imputabile ai cantieri, ARPAV provvede a informare il Referente Ambientale della Direzione Lavori affinché, individuata la causa specifica, possa tempestivamente mettere in atto le più opportune azioni di mitigazione, in maniera tale da prevenire ulteriori impatti.

SUI CANTIERI DI FRONTE LAVORI E LOGISTICI

L'attività di verifica della tutela ambientale svolte dai tecnici ARPAV è effettuata anche attraverso periodici sopralluoghi svolti nei cantieri, finalizzati alla verifica dei comportamenti adottati dalle ditte costruttrici, con particolare riferimento alle misure per minimizzare l'inquinamento acustico, atmosferico e delle acque. In relazione a ciò ARPAV può coordinare o fare attuare campagne di monitoraggio su componenti o parametri specifici, in relazione a particolari situazioni ambientali o accadimenti accidentali.

Questa attività di supporto tecnico ha una funzione essenzialmente preventiva verso eventuali illeciti ambientali e rimane pertanto distinta, durante la realizzazione dell’Opera, dai compiti di vigilanza svolti dall’Agenzia.

Azioni sul documento

ultima modifica 06/05/2010 13:51

A31 Valdastico Sud

Vai alla sezione

Passante di Mestre

Vai alla sezione

Alta Velocità/Alta Capacità

Vai alla sezione

Terminale Rigassificazione

Vai alla sezione

Pedemontana Veneta

Vai alla sezione

A4 teza corsia

Vai alla sezione