Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Agenti fisici Radiazioni ionizzanti Attività ARPAV Rete RESORAD

Rete RESORAD

RESORAD è la sigla utilizzata per identificare la REte di SOrveglianza della RADiottività, nata con lo scopo di monitorare la radioattività nell’ambiente e negli alimenti e valutarne il trasferimento all’uomo.

Obiettivo principale della rete è analizzare l’andamento spazio-temporale della radioattività nelle matrici dei diversi comparti ambientali ed alimentari.

La rete, prevista dal D. Lgs. n. 230/1995 e s.m.i., è costituita da laboratori distribuiti su tutto il territorio nazionale, il cui coordinamento è attribuito ad ISPRA; ne fanno parte le ARPA di tutta Italia ed altri enti.

Le misure

Tutte le misure condotte da ARPAV nell’ambito della rete regionale di radioattività vengono inserite nel data base di RESORAD, ossia analisi di matrici ambientali (particolato atmosferico, acque superficiali...), alimentari (latte, carne, pesce...).

I dati della rete RESORAD sono raccolti nel DBRad del sistema informativo nazionale (SINA) e trasmessi alla Commissione Europea, nella banca dati europea Radioacivity Environment Monitoring “REM”.

Recentemente i componenti della rete hanno elaborato documenti tematici nell'ambito di una specifica convenzione con il MATT:

  • Manuale della rete RESORAD: si tratta di una guida contenente tutte le informazioni relative al campionamento e alle analisi delle matrici di interesse per i laboratori costituenti la rete.
  • Valutazione di impatti radiologici da NORM: viene presentata in questo documento una metodologia per la valutazione della dose per lavoratori e pubblico, in conseguenza dell’esposizione a NORM impiegati in processi industriali e produttivi. La metodologia presentata è utile per effettuare le stime richieste dalla normativa nazionale. Questo lavoro è stato coordinato da ARPA Veneto.
  • Censimento attività/siti con NORM e raccolta della analisi di rischio: in questo documento vengono presentati i risultati di uno screening condotto a livello nazionale con lo scopo di definire la potenziale consistenza numerica delle nuove attività che impiegano materiali NORM.
  • Linee guida per la pianificazione delle campagne di misura della radioattività nelle acque potabili: il tema è trattato in diversi atti normativi nazionali ed europei, i quali forniscono dei criteri generali per attuare i controlli. Il presente documento mette a fuoco le modalità di pianificazione delle campagne di misura e le procedure analitiche da adottare per raggiungere una vasta copertura della popolazione e operare su vasta scala.
  • Linee guida per la sorveglianza radiometrica di rottami metallici e altri rifiuti: in questo documento vengono elaborate linee guida di supporto all’attività di ARPA/APPA per la gestione della problematica riguardante la presenza di sorgenti radioattive in rifiuti metallici e altre tipologie di rifiuti, utili ai fini sia del rilascio delle autorizzazioni ambientali, sia delle operazioni di messa in sicurezza e smaltimento di materiali radioattivi rinvenuti.
  • Livelli di riferimento, esenzione, allontamento (anche NORM): in questo documento sono elaborate indicazioni utili per le ARPA/APPA per la gestione della problematica dei livelli di allontanamento per rifiuti radioattivi, sorgenti radioattive e altro materiale radio contaminato.
  • Caratterizzazione radiometrica dei siti contaminati: Il problema della caratterizzazione dei siti contaminati coinvolge direttamente le ARPA/APPA su più fronti. In campo ambientale è più comune la tematica della caratterizzazione dei siti contaminati dal punto di vista chimico, lo è meno quella di natura radiologica. Nel documento sono fornite indicazioni e procedure operative da seguire per la corretta caratterizzazione di potenziali siti contaminati.
  • Banca Dati Radon: nel documento viene presentata la banca dati nazionale sulle misure di concentrazione di radon indoor; la banca dati è stata sviluppata da ISPRA e ISS in collaborazione con le ARPA/APPA.

 

Per approfondimenti, si rimanda alla sezione del sito di ISPRA dedicata alla rete RESORAD.

Azioni sul documento

ultima modifica 24/11/2015 12:17