Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Agenti fisici Radiazioni UV L'UV index e le precauzioni per una corretta esposizione

L'UV index e le precauzioni per una corretta esposizione

L'Indice Universale della Radiazione UV Solare (UVI - UV Index) descrive il livello di radiazione UV solare sulla superficie terrestre, pesando in maniera diversa le componenti della RUV a seconda della loro importanza nell’insorgenza dell’eritema: la radiazione UV-B assume un peso superiore a quella UV-A. Il valore dell'indice parte da zero e il suo aumento indica un maggior rischio di danno per la pelle e per gli occhi e un minor tempo necessario perché questo danno si verifichi.

Rappresentazione colorimetrica dell’UVI e corrispondenti categorie di appartenenza

Rappresentazione colorimetrica dell’UVI e corrispondenti categorie di appartenenza

Fonte: immagine tratta dalla pubblicazione WHO “Global solar UV-Index – A practical Guide, 2002

L’UV Index viene misurato istantaneamente in tutto l’arco della giornata; da questi dati viene estratto il valore massimo giornaliero, calcolato come media su un periodo di 30 minuti. L’andamento nel tempo di questo parametro viene rappresentato graficamente, preferibilmente mediando le misure su intervalli di 5-10 minuti.

Le precauzioni da prendere nell’esposizione al sole
Ad ognuna delle categorie dell’UV-Index l’organizzazione mondiale della sanità associa alcune precauzioni da attuare per ridurre al minimo gli effetti dannosi. Sebbene l’UVI sia legato all’insorgenza dell’eritema, va sottolineato come le protezioni siano necessarie anche quando si è abbronzati: i danni (soprattutto quelli a lungo termine) sono infatti legati alla dose cumulativa di radiazione UV che assorbiamo durante la nostra esistenza, senza considerare il fatto che gli occhi non sono in alcun modo protetti dall’abbronzatura.

Precauzioni da adottare in corrispondenza delle diverse categorie dell’UVI

Precauzioni da prendere in corrispondenza delle diverse categorie dell’UVI

Fonte: immagine tratta dalla pubblicazione WHO “Global solar UV-Index – A practical Guide, 2002

 

Gli accorgimenti più comuni da mettere in atto sono i seguenti (a cura del Dr. Prof. Cleto Veller Fornasa):

 

Per approfondimenti, consultare il sito dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.

E' disponibile on-line la guida pratica universale per una corretta esposizione dal sole redatta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, disponibile anche in italiano sul sito dell'Istituto Superiore di Sanità.

Azioni sul documento

ultima modifica 07/06/2012 10:10