Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Agrometeo Bollettini Bollettino Peronospora Vite

Bollettino Peronospora Vite

In collaborazione con l'Unità periferica per i Servizi Fitosanitari della Regione Veneto

 

scarica il bollettino

 

 

GUIDA ALLA LETTURA DEL BOLLETTINO PERONOSPORA DELLA VITE

Cos'è la peronospora

La peronospora è una della principali malattie della vite e, se non sufficientemente controllata, può causare gravi danni alla produzione in termini di quantità e qualità delle uve. Nell’ambito di una moderna viticoltura ragionata, l’uso di strumenti di supporto alle decisioni rappresenta una delle soluzioni per meglio gestire la lotta e ridurre l’uso di agrofarmaci. Tra questi, i modelli previsionali forniscono utili indicazioni sullo sviluppo della malattia basandosi sui dati meteorologici rilevati dalle stazioni agrometeorologiche della rete ARPAV.

Le indicazioni riportate nel bollettino sono state ottenute utilizzando il modello “VitiMeteo-Plasmopara 4.1.0”.

Il modello “VitiMeteo-Plasmopara 4.1.0” è da considerarsi in fase sperimentale.I valori riportati devono ritenersi puramente indicativi e devono essere supportati da rilievi in campo. Non possono sostituire i rilievi direttamente effettuati dai tecnici e/o dagli agricoltori .

 

Come si legge il bollettino

Semaforo

Il colore delle celle segue il sistema semaforico: con il verde si ha un ridotto rischio di infezione che diventa massimo con il colore rosso.

In ogni caso, sono da rispettare sempre e comunque le indicazioni in etichetta e i tempi di carenza dei prodotti.

Misura

valori nelle celle indicano la percentuale di avanzamento dell’ultima infezione primaria. Accertarsi che il livello di protezione del vigneto sia stato elevato in prossimità di segnale di rischio "rosso" e per valori di incubazione pari a 100. Valori bassi segnalano un infezione, già avvenuta, ma ancora nelle fasi iniziali.

Le regole d’oro da ricordare

Cervello

L’esperienza del viticoltore in vigneto è insostituibile!

Le informazioni ottenibili dai modelli hanno, pertanto, un valore indicativo e vanno integrate con:

Veneto

Le indicazioni del modello sono specifiche per le condizioni del luogo in cui i dati agrometeorologici vengono rilevati. I modelli sono tanto più precisi quanto maggiore è la vicinanza del punto di interesse alla stazione agrometeorologica riportata nella lista.

 

 

Per approfondire:

  • Bleyer G., Breuer M., Kassemeyer H.H, Viret O., Dubuis P. H., Naef A., Hubert F., Krause R., Mattedi L., Varner M. (2012). Das Prognosesystem VitiMeteo. Deutches Weinbau-Jahrbuch 2012 (63 Jahrgang) – Verlag Eugen Ulmer.
  • Bleyer G., Kassemeyer H.H., Viret O., Dubuis P. H., Fabre A. L., Bloesh B., Siegfried W., Naef A., Hubert M., Krause R. (2010). Downy and powdery mildew models integrated in the forecasting system VitiMeteo. Proceedings of the 6th International workshop grapevine downy and powdery mildew, July 4-9, 2010.Bordeaux, France.
Azioni sul documento

ultima modifica 11/02/2015 11:07