Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Climatologia Dati Analisi meteoclimatica dell'Inverno 2006/2007

Analisi meteoclimatica dell'Inverno 2006/2007

La stagione invernale 2006/2007 è risultata molto più calda della media, con un unico periodo "freddo" sostanzialmente verso fine gennaio, e una piovosità, che tra un gennaio poco piovoso e un febbraio più piovoso, è risultata complessivamente nella media stagionale

 Il presente documento è suddiviso in due sezioni principali:

Anche la stagione invernale, come per l'autunno 2006, è risultata molto più calda della media, con scarti di 2/3°C rispetto alla media stagionale sia per le temperature massime che minime, mentre per quanto riguarda le precipitazioni queste sono risultate generalmente attorno alla media, a parte a Belluno (superiori) e a Vicenza (inferiori), con un mese di Gennaio generalmente poco piovoso nelle provincie di pianura e un mese di Febbraio più piovoso ovunque. Analizzando le medie delle temperature minime e massime, per molte località del Veneto l'inverno appena trascorso può considerarsi il più caldo almeno degli ultimi 40-50 anni.

Descrizione meteorologica mensile

Per l'analisi dettagliata mese per mese si rimanda ai singoli mesi:

Di seguito si riporta una breve sintesi tabellare di alcuni dati termopluviometrici indicativi.

Dati termometrici

meseAndamento delle temperature
dicembre 2006

Si mantengono su valori tipici autunnali con scarti postivi
rispetto alla norma mediamente almeno di + 2/3 °C

gennaio 2007 Ancora relativamente miti fino all'ultima pentade del mese,
quando si registra un deciso calo termico
febbraio 2007 Ancora al di sopra della media

Dati pluviometrici

meseNumero di eventi più significativi
dicembre 2006

3 [il 9, 17 e 18. L'evento più intenso è quello del 9 con
massimi di 140-170 mm sulle Prealpi bellunesi]

gennaio 2007 2 [il 22 e 23 gennaio]
febbraio 2007 2 [il 12 e il 13]

 

Dati climatologici provinciali di temperatura e precipitazione

Dal confronto dei dati di precipitazione e temperatura della stagione esaminata con i valori medi del periodo di riferimento 1992-2005, risulta:

TEMPERATURA:
I grafici relativi ai capoluoghi di provincia, sotto riportati, mostrano valori medi mensili per il mese di Dicembre ovunque sopra la media di riferimento (1992-2005) specie nei valori massimi in cui nella maggior parte dei casi si sono superati o eguagliati i record massimi degli anni precedenti:

istogramma rappresentativo della temperatura massima media mensile provinciale per il mese di dicembreistogramma rappresentativo della temperatura minima media mensile provinciale per il mese di dicembre

Dalle due figure sottostanti risulta che anche il mese di Gennaio registra valori medi mensili sia di temperatura minima che massima ovunque sopra la media con alcuni casi di superamento dei record massimi precedenti sia nelle temperature massime (Belluno, Treviso, Vicenza) che nelle temperature minime (Padova, Venezia, Verona, Rovigo):

istogramma rappresentativo della temperatura massima media mensile provinciale per il mese di gennaioistogramma rappresentativo della temperatura minima media mensile provinciale per il mese di gennaio

Febbraio risulta anch'esso più caldo della media sia per le temperature massime che per le minime con raggiungimento o superamento di alcuni record massimi precedenti per le temperature minime (Padova, Venezia, Vicenza). Da sottolineare che con quest'ultimo mese dell'inverno risultano sei i mesi consecutivi in cui si registrano temperature medie mensili sopra la media (da Settembre 2006):

istogramma rappresentativo della temperatura massima media mensile provinciale per il mese di febbraioistogramma rappresentativo della temperatura minima media mensile provinciale per il mese di febbraio

 

PRECIPITAZIONI:
Precipitazioni mensili: i valori di precipitazione mensile registrati a Dicembre risultano superiori a Belluno e Treviso - rispetto ai valori medi del periodo 1992-2005 - inferiori nelle altre provincie; a Gennaio i valori di precipitazione mensile risultano superiori alla media solo a Belluno, mentre a Febbraio risultano generalmente superiori alla media o al più confrontabili nel Vicentino:

istogramma rappresentativo della precipitazione mensile provinciale per l'inverno 2006/2007

Giorni piovosi stagionali: il numero di giorni piovosi dell'intera stagione invernale risulta generalmente inferiore al valore medio del periodo 1992-2005:

istogramma rappresentativo del numero di giorni piovosi mensile provinciale per l'inverno 2006/2007

Precipitazione totale stagionale:i valori di precipitazione stagionale risultano nelle provincie di Belluno, Treviso e Venezia superiori alla media del periodo 1992-2005, generalmente inferiori nelle altre provincie:

istogramma rappresentativo della precipitazione stagionale provinciale per l'inverno 2006/2007

Azioni sul documento

ultima modifica 23/02/2012 13:52