Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Neve Dati Cartografia valanghe

Cartografia valanghe

il tematismo valanghe è stato rappresentato su una cartografia di base in scala 1:25.000 denominata C.L.P.V. (Carta di Localizzazione Probabile delle Valanghe). Questa cartografia è disponibile per tutto il territorio montano della Regione del Veneto quale utile strumento informativo di supporto nella pianificazione territoriale.

Estratto da una carta di Localizzazione Probabile delle Valanghe La Carta di Localizzazione Probabile delle Valanghe (C.L.P.V.) è una carta tematica di base, in scala 1:25.000, che riporta le aree del territorio montano della regione Veneto interessate da fenomeni valanghivi.

La ricognizione di tali siti è avvenuta attraverso il ricorso a testimonianze oculari e/o d'archivio o tramite l'analisi dei parametri permanenti che contraddistinguono una zona soggetta a caduta di valanghe, desunti dalle fotografie aeree stereoscopiche.

La carta offre una mappatura di tali aree senza fornire indicazioni sulle caratteristiche dinamiche (velocità, pressione, altezza del flusso, distanza massima di arresto, etc. ) e di frequenza dei singoli eventi, né di modifiche successive di parametri permanenti ( es. sviluppo della copertura arborea nella zona di distacco ) tali da rendere improbabili ulteriori fenomeni.

In quest’ultima circostanza l'informazione cartografica è utile per prospettare un'azione di salvaguardia o di miglioramento degli elementi significativi che hanno determinato la bonifica del sito, ma potrebbe condurre, se male interpretata, ad erronee valutazioni sullo stato attuale di pericolosità.

La C.L.P.V. rappresenta un utile strumento informativo di consultazione soprattutto perché consente un'acquisizione immediata e generalizzata della realtà valanghiva nel contesto territoriale di riferimento. Le modalità di costruzione della carta e la mancanza di informazioni di tipo previsionale non la rendono utilizzabile come strumento vincolante per la redazione dei Piani Urbanistici e, più in generale, di altri Piani di dettaglio di uso del territorio.

Il territorio censito

La cartografia valanghe del Veneto è stata prodotta fra il 1980 e il 1997 ha interessato il territorio montano della regione Veneto per una superficie di 560.000 ettari. Sono stati coinvolti 127 comuni, le tavolette prodotte sono 32 (in funzione della dimensione alcuni comuni ricadono all’interno della stessa tavoletta).

Scarica l'elenco delle tavolette disponibili (link)

Acquisizione della cartografia valanghe

Le tavolette sono disponibili su supporto cartaceo previa richiesta da inoltrare presso il Centro Valanghe di Arabba (cva@arpa.veneto.it) specificando le zone interessate e/o le Tavolette.

L’Autorità di Bacino dei fiumi Isonzo, Tagliamento, Livenza, Piave, Brenta, Bacchiglione ha realizzato le scansioni delle Tavolette che afferiscono al territorio di sua competenza. Allo stato attuale 25 delle 32 Tavolette si possono scaricare in formato PDF (dimensioni file PDF da 2 a 8 MB) dal sito dell’Autorità di Bacino.

Azioni sul documento

ultima modifica 06/10/2010 16:15