Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Rifiuti File e allegati Corsi di aggiornamento e convegni Il recupero dei rifiuti in veneto: una campagna informativa

Il recupero dei rifiuti in veneto: una campagna informativa

anno 2010

 

campagna_rifiuti.jpgARPAV lancia un progetto di comunicazione per consolidare la fiducia dei cittadini nella raccolta differenziata, mostrando che tutti i rifiuti raccolti, attraverso diversi “percorsi” di recupero, vengono trasformati in nuovi prodotti.

Il Veneto è ai vertici della classifica italiana per percentuale di raccolta differenziata, avendo raggiunto nel 2008 il 54% come percentuale media regionale; il prossimo obiettivo è raggiungere nel 2012 quota 65%. Tutti i rifiuti riciclabili, scarti organici, vetro, carta, plastica e metalli, vengono avviati a recupero di materia attraverso specifici percorsi.
Tutto quanto si differenzia viene effettivamente avviato a recupero e riciclo e il merito di ciò va ai cittadini, ai sindaci, a tutte quelle amministrazioni che da anni hanno perseguito questa strada incentivando la raccolta differenziata.

Nonostante gli ottimi risultati raggiunti si è evidenziata la necessità di dare consapevolezza ai cittadini che i loro sforzi non sono vani. Serve informarli sui percorsi reali dei loro rifiuti con l’obiettivo di aumentare il loro grado di fiducia nell’intero sistema di gestione e riciclo dei rifiuti.
Tutti i rifiuti riciclabili intercettati vengono infatti inviati a numerosi impianti di recupero presenti nel territorio regionale. L’industria del riciclo, attraverso la selezione e la lavorazione di tali rifiuti, li trasforma in materie prime secondarie idonee al reimpiego in altri processi produttivi. Il settore industriale del recupero è in Veneto una realtà attiva e vitale che garantisce: l’approvvigionamento di materie prime secondarie a una parte significativa del sistema industriale, un minor prelievo di risorse, la riduzione delle emissioni dei gas serra e dei consumi energetici, indotto occupazionale.

Per descrivere e mettere in evidenza le vie del recupero dei rifiuti in Veneto, ARPAV ha lanciato un’ampia campagna informativa, denominata “Rifiuti: ognuno ha la sua strada”, che prevede una concatenazione di eventi e strumenti comunicativi che cercheranno di raggiungere il maggior numero di destinatari: il target di riferimento è infatti molto ampio e comprende tutti i cittadini della Regione.

Tra le varie iniziative in programma vi è un appuntamento in piazza (il 28 febbraio in Piazza Bra a Verona) dedicato al tema dei rifiuti: ospite dell’evento sarà Mario Tozzi, accompagnato da intrattenimenti a cura del Riciclato Circo Musicale (gruppo che suona strumenti realizzati in materiale riciclato) e da uno spettacolo dedicato ai più piccoli dal titolo “Riciclare è una magia”.
In piazza saranno presenti specifici punti informativi e gazebo di ARPAV, CONAI - Consorzio Nazionale Imballaggi -, Ecosportello del Comune di Verona, e di altri soggetti che operano sul territorio. Durante la manifestazione verrà distribuito un opuscolo di approfondimento Che fine fanno i tuoi Rifiuti? Ognuno ha la sua strada… su queste tematiche, oltre a vari gadgets e merenda sostenibile. L’opuscolo, di semplice lettura ma approfondito nei contenuti, descrive in maniera curiosa e, allo stesso tempo, scientificamente rigorosa, il destino dei rifiuti post-raccolta differenziata. Per ciascuna categoria di rifiuto è descritto il processo di riciclaggio/recupero, le tipologie degli impianti e i prodotti ottenibili, box di approfondimento dedicati a “cosa possono fare i cittadini” o contenenti dati relativi al Veneto.

Nei mesi successivi la continuazione della campagna prevederà, in collaborazione con CONAI, la possibilità di visitare diversi impianti di recupero e riciclo presenti nel territorio regionale ed ulteriori eventuali appuntamenti in altre piazze del Veneto.
Il sito internet di ARPAV sarà costantemente aggiornato con gli appuntamenti della campagna.

Azioni sul documento

ultima modifica 12/03/2019 11:10