Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2013 Inquinamento del suolo e agricoltura. ARPAV partecipa al progetto europeo GuardEn, a Padova il primo comitato di coordinamento

Inquinamento del suolo e agricoltura. ARPAV partecipa al progetto europeo GuardEn, a Padova il primo comitato di coordinamento

17/04/2013

Si è svolto a Padova il 14 e 15 marzo il primo comitato di coordinamento del progetto europeo GuardEn, che si propone di definire un quadro di riferimento comune tra i paesi partecipanti, per implementare strategie locali di gestione e prevenzione del rischio ambientale nei territori interessati dall'inquinamento del suolo e dell'acqua a causa dell'attività agricola e di trasformazione. I partners europei provengono da Grecia (4), Italia (4), Bulgaria (2), Romania, Ungheria, Slovenia, Croazia e Serbia (1 a testa) sotto il coordinamento generale della Regione del Peloponneso. Tre dei partner italiani sono veneti, si tratta di ARPAV per la valutazione degli impatti ambientali, Veneto Agricoltura per la definizione dei percorsi tecnici sostenibili e Irecoop Veneto per l’applicazione dei percorsi individuati presso le aziende associate. L’obiettivo specifico è migliorare l'approccio ambientale delle imprese, in particolare del settore agroalimentare, attraverso modelli che potenzino la sensibilità delle imprese stesse, rispetto alla tutela ambientale del suolo e delle acque, cercando di accrescere una propensione verso la responsabilità sociale e ambientale d'impresa.

 

Nella due giorni di marzo oltre al monitoraggio delle attività in corso, i partecipanti hanno visitato un’azienda agricola sostenibile rientrante fra le buone prassi del Veneto: si tratta dell’azienda pilota e dimostrativa di Valle Vecchia, localizzata lungo la costa adriatica tra i centri balneari di Caorle e Bibione. Valle Vecchia è stata riconosciuta come Zona di Protezione Speciale e Sito di Importanza Comunitaria nella Rete Natura 2000 della Comunità Europea. L’azienda testa e sperimenta tecniche innovative a basso impatto ambientale favorendone poi il trasferimento ad altre imprese agricole.

 

Il prossimo incontro del progetto GuardEn si terrà a settembre a Sofia. La conclusione dei lavori è prevista per la fine del 2014.

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 15/10/2014 15:18