Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2014 Tutela dell’ambiente e attività agricole: il progetto GuardEN definisce in un protocollo gli interventi per prevenire i rischi

Tutela dell’ambiente e attività agricole: il progetto GuardEN definisce in un protocollo gli interventi per prevenire i rischi

20/05/2014

fascia loghi per comunicati GuardEN.JPG

Il progetto europeo GuardEN (Guardians of Environment Framework: An Integrated Approach of Strategies for Prevention of Soil Pollution and Rehabilitation of Harmed Territories) ha permesso di definire anche per il Veneto quali sono i rischi per l’ambiente legati alle attività agricole. Si tratta di possibili effetti negativi sulla conservazione del suolo e sulla sua capacità di funzionare da filtro per le acque sotterranee, oltre che di garantire produzioni salubri e di qualità.

Allo scopo di prevenire questi rischi, sono già stati evidenziati alcuni interventi che faranno parte del cosiddetto “GuardEN Standard”: eliminazione di alcuni pesticidi o loro utilizzo in misura limitata, utilizzo dei fertilizzanti proporzionato alle effettive esigenze nutritive delle piante, riduzione delle lavorazioni eseguite sui terreni, maggiore attenzione all’apporto di sostanze organiche.

Questi interventi dovranno essere adottati dalle aziende agricole, anche venete, che decideranno di aderire al protocollo GuardEN e di proteggere così la salute dei nostri suoli e quindi la nostra, sia in qualità di operatori del settore che di consumatori finali.

Per discutere ed approfondire le modalità con cui introdurre ed applicare questi interventi nelle aziende agricole che aderiranno, i partners del progetto si incontreranno a Budapest il 29 e 30 maggio prossimo, nell’ambito del terzo meeting di progetto.

Il progetto GuardEN è realizzato nell'ambito del programma di cooperazione transnazionale South East Europe.

Vai alla pagina web dedicata al progetto

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 12/09/2014 11:09