Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2016 Incendio alla GBA Color di Meduna di Livenza (TV). L’intervento di ARPAV

Incendio alla GBA Color di Meduna di Livenza (TV). L’intervento di ARPAV

09/05/2016


Ieri alle 16.30, il Dipartimento ARPAV di Treviso è stato allertato dai Vigili del Fuoco per un incendio presso la GBA Color nella zona industriale di Meduna di Livenza (TV). L’azienda produce colori e vernici.
Il personale ARPAV è giunto sul posto verso le 18.30, quando l’intervento dei Vigili del Fuoco era ancora in corso anche se ormai l’incendio era nella fase conclusiva. L’incendio ha interessato la parte nord del capannone dove erano presenti gli uffici, la zona di carico-scarico e alcuni mezzi aziendali mentre, grazie all’intervento dei Vigili, non ha coinvolto il reparto produttivo dove era stoccata la maggior parte del materiale. L’incendio ha parzialmente interessato anche l’azienda limitrofa che occupava lo stesso capannone che produce componentistica in legno. Il capannone, costruito dopo il 2000, non presentava copertura in amianto.


I tecnici ARPAV hanno prelevato campioni di aria presso le prime abitazioni, a circa 200 e 700 metri in direzione nord, direzione del vento nel momento del campionamento, un ulteriore campione è stato effettuato nei pressi del campo sportivo di Meduna di Livenza in direzione sud.
I primi risultati disponibili dei canister non evidenziano criticità ambientali: nel campione di via Brozzette, più prossimo all’incendio, si rileva la presenza di sostanze organiche volatili, indice dell’evento in corso, complessivamente inferiori a 50 ppb (parti per miliardo), che risultano in sensibile diminuzione nel campione prelevato in strada dei Borghi; il campione prelevato in via Ronconi (comune di Pasiano di Pordenone) non rileva sostanze in concentrazioni apprezzabili, risultando tutti i composti cercati inferiori al limite di rilevabilità. Nei campioni al momento analizzati non si sono riscontrate sostanze clorurate; i risultati del campione prelevato per la ricerca dei microinquinanti organici saranno comunicati appena disponibili.

Per quanto riguarda le acque di spegnimento si è constatata la presenza di residui di combustione nelle caditoie di raccolta delle acque, il cui deflusso è stato parzialmente contenuto dai Vigili del Fuoco; è stato richiesto alla proprietà e al Comune di provvedere alla raccolta e allo smaltimento di tali acque. Sono in corso le operazioni di raccolta e pulizia della condotta da parte del Comune e dal gestore dei servizi fognari.

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 09/05/2016 13:06