Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2016 INQUINAMENTO – SITUAZIONE IDROCARBURI A CASTELNUOVO DEL GARDA (VR)

INQUINAMENTO – SITUAZIONE IDROCARBURI A CASTELNUOVO DEL GARDA (VR)

16/06/2016

(AAV), Verona 16 giugno 2016 - Si sta avviando progressivamente alla normalità la situazione sulla superficie lacustre del porticciolo di Campanello a Castelnuovo del Garda dove, la scorsa domenica, il personale tecnico di ARPAV è intervenuto a fianco dei Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Carabinieri e squadra nautica della Polizia a causa dello sversamento di idrocarburi nel Lago di Garda.
I risultati analitici, ancora parziali, relativi ai campioni prelevati dai Tecnici ARPAV al momento dell’intervento, hanno evidenziato la presenza di idrocarburi pesanti fortemente degradati.
Permane ancora una zona , seppur contenuta e delimitata da panne assorbenti, con presenza di tracce di idrocarburi.
Il divieto temporaneo di balneazione per la zona interessata dall’inquinamento, emesso dal Sindaco del Comune di Castelnuovo del Garda, verrà mantenuto fino al ripristino dell’area contaminata come previsto dal DM 30 marzo 2010 del Ministero della Salute.
ARPAV, Polizia Locale e il personale tecnico del Comune di Castelnuovo del Garda hanno avviato una serie di accertamenti e sopralluoghi per risalire all’origine dell’inquinamento.

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 16/06/2016 10:12