Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2016 MARE. CONCLUSA LA STAGIONE BALNEARE, CONTINUA IL MONITORAGGIO AMBIENTALE SULLE ACQUE MARINO COSTIERE

MARE. CONCLUSA LA STAGIONE BALNEARE, CONTINUA IL MONITORAGGIO AMBIENTALE SULLE ACQUE MARINO COSTIERE

04/10/2016

 (AAV), Padova 4 ottobre 2016 – Si è conclusa il 15 settembre la campagna di monitoraggio sulle acque di balneazione condotta da ARPAV in collaborazione con la Direzione Marittima di Venezia. Nel 2016 sono stati esaminati per i 174 punti di balneazione in totale 1046 campioni di cui 1045 risultati favorevoli per una percentuale di conformità ai valori limite di legge pari al 99.9% dei casi.

L’unico caso di non conformità si è verificato in Adriatico il 22 giugno nel punto 66 nel comune di Chioggia. Si è trattato di un superamento dei valori limiti di legge per Escherichia coli che ha determinato un inquinamento di breve durata, infatti nei controlli effettuati nei tre giorni successivi, come previsto dalla legge, i valori erano già rientrati nei limiti.
Su tutti i restanti corpi idrici non ci sono stati mai superamenti dei limiti.
Risultati positivi anche per il nuovo punto 564 nel lago di Centro Cadore (BL) dove non è stato riscontrato alcun superamento.

Nel 2016 rispetto al 2015 si è registrato complessivamente un lieve miglioramento delle percentuali di conformità +0.3% di campioni favorevoli sia per il mare Adriatico che per il lago di Garda.

Da un’analisi dell’ultimo quadriennio di dati (2013-2016), periodo utilizzato anche per la classificazione delle acque di balneazione valida per l’inizio della stagione balneare 2017, si evidenzia che le percentuali di conformità rilevate sui campioni esaminati dai competenti laboratori di ARPAV sono sempre state superiori al 98.5% (99.9% nel 2013, 98.5% nel 2014, 99.6% nel 2015 e 99.9% nel 2016).

Entro la fine di novembre la Regione, su proposta di ARPAV, provvederà alla classificazione delle acque di balneazione del Veneto sulla base dei dati rilevati negli ultimi quattro anni e valida per l’inizio della stagione balneare 2017. Conclusa la stagione balneare, continuano per tutto l’anno i controlli ambientali sulle acque marino costiere. Tutti i risultati sono pubblicati negli open data su www.arpa.veneto.it

Percentuale di campioni con risultati analitici conformi ai limiti di legge dal 2013 al 2016

CORPI IDRICI

ANNO

2013

ANNO

2014

ANNO

2015

ANNO

2016

TOTALE

2013-2016

RAFFRONTO

2016 vs 2015

Mare Adriatico

100

97.3

99.5

99.8

99.1

+0.3

Specchio nautico Albarella

100

100

100

100

100

 

Lago di Garda

99,7

100

99.7

100

99.9

+0.3

Lago di Santa Croce

100

100

100

100

100

 

Lago del Mis

100

100

100

100

100

 

Lago di Centro Cadore

 

 

100

100

100

 

Lago di Lago

100

100

100

100

100

 

Lago di Santa Maria

100

100

100

100

100

 

TOTALE

99.9

98.5

99.6

99.9

99.5

+0.3

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 04/10/2016 11:56