Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2017 FANGHI NEL TESINELLA FRA GRISIGNANO DI ZOCCO (VI) E VEGGIANO (PD) A CAUSA DELL’AUMENTO DELLA TEMPERATURA

FANGHI NEL TESINELLA FRA GRISIGNANO DI ZOCCO (VI) E VEGGIANO (PD) A CAUSA DELL’AUMENTO DELLA TEMPERATURA

15/06/2017

Nella mattinata di oggi i tecnici dei Dipartimenti ARPAV di Vicenza e di Padova sono stati allertati dalla Polizia Locale di Veggiano per la presenza di fanghi sulla superficie del fiume Tesinella al confine fra i Comuni di Grisignano di Zocco (VI) e Veggiano (PD). Le verifiche hanno evidenziato un fenomeno di fermentazione di fanghi che si originava nel tratto immediatamente a valle dello scarico del depuratore di Grisignano. Il fenomeno è presumibilmente dovuto all’aumento repentino delle temperature che ha innescato fenomeni di fermentazione e denitrificazione con produzione di bolle di azoto che sollevano fanghi alla superficie. Per contenere il fenomeno, che sarà comunque monitorato anche nei prossimi giorni, il gestore dell’impianto sta installando barriere fisiche dalla scolina di scarico alla confluenza col Tesinella. Sono state eseguiti campionamenti di acqua superficiale e di scarico dell’impianto le cui analisi saranno disponibili nei prossimi giorni. Al momento del prelievo lo scarico dell’impianto non presentava anomalie ciò era confermato anche dalla presenza di numerosi pesci di piccole dimensioni.

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 15/06/2017 18:14