Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2017 Inquinamento dell’aria. Peggioramento per l’assenza di precipitazioni e l’inversione termica

Inquinamento dell’aria. Peggioramento per l’assenza di precipitazioni e l’inversione termica

27/01/2017

L'assenza prolungata di precipitazioni e l'inversione termica notturna hanno favorito, nei giorni scorsi, l'accumulo e il ristagno degli inquinanti atmosferici, in particolare delle polveri sottili. Tuttavia una ventilazione a tratti moderata e il rimescolamento termico diurno hanno permesso di contenere l'aumento delle concentrazioni di PM10, che si sono attestate, in Veneto, su valori prossimi o leggermente superiori al valore limite giornaliero di 50 µg/m3.

Durante il fine settimana prevarrà una situazione di blocco del transito di perturbazioni che favorirà l’accumulo delle polveri sottili. Le concentrazioni si porteranno, nella giornata di domani, oltre il valore limite giornaliero in molte aree del Veneto (specialmente nei grossi centri urbani) e ci sarà un ulteriore peggioramento nella giornata di domenica.

Si segnala che, alla data di ieri giovedì 26 gennaio, si sono raggiunti 6 superamenti consecutivi del valore limite giornaliero nell'agglomerato di Padova (stazione di PD-Mandria). In tale zona durante la giornata di oggi si potrebbe raggiungere lo stato di criticità 1 (7 superamenti consecutivi del valore limite giornaliero).

Per aggiornamenti consultare le pagine:

 

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 27/01/2017 14:33