Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2017 RISORSA IDRICA IN VENETO. ON LINE IL RAPPORTO AL 31 MAGGIO 2017

RISORSA IDRICA IN VENETO. ON LINE IL RAPPORTO AL 31 MAGGIO 2017

07/06/2017

(AAV), Padova 7 giugno 2017 - Il rapporto offre un quadro sintetico sulla disponibilità delle risorse idriche superficiali e sotterranee, quale supporto alle decisioni di Enti ed Istituzioni. L'analisi presentata "fotografa" la situazione idrologica alla fine di ogni mese attraverso valutazioni sintetiche, elaborazioni e dati sulle principali grandezze idrologiche.
Alcuni dati
Precipitazioni: nel mese di maggio sono caduti in Veneto mediamente 79 mm di precipitazione; rispetto alla media del periodo 1994-2016, pari a 112 mm, gli apporti meteorici mensili risultano inferiori del 30%. A livello di bacino idrografico (solo parte veneta), sono state riscontrate ovunque condizioni di deficit pluviometrico rispetto alla media 1994-2016; se si considera il periodo da ottobre a maggio, cioè dall’inizio dell’anno idrologico, gli apporti pluviometrici continuano ad essere inferiori alla media (-29%).
Riserve nivali: nonostante le temperature fredde della prima decade del mese, grazie alle quali la neve è ricomparsa più volte fino a 1200-1400 m arrivando a costituire per molte stazioni oltre il 40% del cumulo stagionale, l’aumento delle temperature nel periodo successivo ha determinato un’accelerata fusione della manto nevoso nella terza decade del mese.
Falda: le piogge della prima metà del mese hanno contribuito a prolungare la fase di alimentazione iniziata a metà aprile; ciò nonostante la situazione di fine maggio evidenzia livelli freatici molto bassi, in particolare nei settori di media-alta pianura centrale.
Portate: nelle sezioni montane a regime idrologico naturale deflussi ancora decisamente inferiori alle medie del periodo ed in marcato calo nella seconda metà di maggio. Su tutti i principali fiumi veneti le portate registrate sono nettamente inferiori alle medie storiche ed ormai prossime, se non addirittura inferiori, a quelle minime delle recenti annate siccitose.

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 07/06/2017 09:02