Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2022 TERMOVALORIZZATORE DI SAN LAZZARO. IL MONITORAGGIO 2021 SULLE DIOSSINE

TERMOVALORIZZATORE DI SAN LAZZARO. IL MONITORAGGIO 2021 SULLE DIOSSINE

19/09/2022

(AAV) Padova 19 settembre - Il monitoraggio 2021 delle concentrazioni di diossine, furani, policlorobifenili diossina simili e idrocarburi policiclici aromatici nell’area di massima ricaduta del Termovalorizzatore San Lazzaro di Padova si è svolto contemporaneamente presso il sito degli Alpini di San Gregorio e quello di Parco Fenice.

Le misure delle concentrazioni dei suddetti inquinanti sono state effettuate tramite due campionatori ad alto flusso.

I risultati mostrano per tutti i parametri analizzati e per entrambi i siti di misura valori in linea con quelli dei monitoraggi del biennio 2019-2020.

I valori stagionali ricavati per la tossicità equivalente si confermano ben al di sotto del limite cautelativo LAI-2004 di 150fg/m3 (femtogrammi per metrocubo) in entrambi i siti.

Le concentrazioni degli IPA monitorati sono confrontabili con quelle misurate dalle stazioni fisse di qualità dell’aria di Padova.

Le variazioni maggiori, per tutti gli inquinanti monitorati, si confermano essere quelle stagionali.

La relazione:

https://www.arpa.veneto.it/arpav/chi-e-arpav/file-e-allegati/dap-padova/termovalorizzatore-di-san-lazzaro

campionatore alto flusso

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 19/09/2022 15:06