Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Indicatori Ambientali Storico Geosfera Uso del territorio Uso del suolo - agg. 31/12/2007
Indicatore Obiettivo DPSIR Stato attuale indicatore Trend della risorsa
Uso del suolo - agg. 31/12/2007 Com’è cambiato l’uso del suolo? P

DESCRIZIONE

I fattori di pressione ambientale esercitati sul suolo sono legati principalmente al tipo di coltivazioni ed alle pratiche agronomiche correlate; per gli usi diversi da quello agricolo (aree naturali, boschi) si ipotizza che la pressione antropica sia la più bassa possibile sugli ecosistemi. Tuttavia in particolari situazioni di dissesto idrogeologico la presenza regolatrice dell’uomo può avere un importante ruolo positivo.

Considerando l’evoluzione della Superficie Agraria Utile (SAU), la diminuzione della superficie utilizzata per seminativi comporta anche una riduzione degli apporti di nutrienti ed antiparassitari al suolo che viene valutata generalmente come minor rischio di inquinamento diffuso.

D’altro canto però una diminuzione della superficie agricola è indice di un aumento del suolo urbanizzato e di conseguente perdita di suolo naturale e delle funzioni ad esso collegate, in particolare quelle di filtro per le acque sotterranee, di supporto alle produzioni alimentari, di conservazione della biodiversità e di stoccaggio del carbonio.

OBIETTIVO

Non è disponibile un valore soglia di riferimento per la valutazione dello stato attuale dell'indicatore; è possibile valutare l'andamento nel tempo dell'uso del suolo.

VALUTAZIONE

La superficie agraria utile è diminuita in tutte le province in modo significativo soprattutto nel periodo dal 2004 al 2007; complessivamente la perdita di superficie agricola è pari all’8,4%, con punte del 16,1% nella provincia di Rovigo, 10,2% in quella di Treviso e 9,2% in quella di Verona.

Sono prevalentemente in diminuzione le superfici investite a colture seminative, probabilmente perchè, con l’avvento della nuova Politica Agricola Comunitaria nel 2005 caratterizzata da accoppiamento e condizionalità, è diminuito l’interesse delle aziende a praticare questo tipo di coltivazioni.

Anche le colture legnose sono complessivamente diminuite ma solamente del 2,2%; la superficie a bosco presenta un’analoga variazione ma in senso opposto (+2,7%).

Metadati
Data ultimo aggiornamento 1/8/2010
Fonte dei dati Regione Veneto
Fonte dell'indicatore ARPAV
Sorgente digitale dei dati Sistema Informativo del Settore Primario
Scopo Valutare l’andamento negli anni dell’uso del suolo
Unità di misura ettari (ha)
Metodo di elaborazione
Riferimento normativo
Valore di riferimento
Periodicità di rilevamento dei dati annuale
Periodicità di rilevamento dell'indicatore biennale
Periodicità di riferimento dal 1/1/1999 - al 31/12/2007
Unità elementare di rilevazione provincia
Livello minimo geografico Provinciale
Copertura geografica regionale
Aspetti da migliorare
Link utili
DPSIR
  • D - Determinante
  • P - Pressione
  • S - Stato
  • I - Impatto
  • R - Risposta
Stato attuale
  • Positivo
  • Intermedio o incerto
  • Negativo
Trend della risorsa
  • In miglioramento
  • Stabile o incerto
  • In peggioramento