Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Indicatori Ambientali Storico Rifiuti Gestione dei rifiuti La gestione dei rifiuti urbani - agg. 31/12/2014
Indicatore Obiettivo DPSIR Stato attuale indicatore Trend della risorsa
La gestione dei rifiuti urbani - agg. 31/12/2014 Come vengono recuperati e smaltiti i rifiuti urbani nel Veneto? P

DESCRIZIONE

Le modalità di recupero o smaltimento a cui vengono avviati i rifiuti urbani una volta raccolti sono fondamentali nel determinare la qualità e l’efficacia dell’intera gestione dei rifiuti. Risulta importante monitorare in che percentuale le diverse categorie di rifiuti sono recuperate e soprattutto a quanto ammonta la percentuale di rifiuti avviata direttamente a smaltimento.

OBIETTIVO

Il riferimento utile per valutare complessivamente la bontà di un sistema di gestione dei rifiuti urbani può essere identificato dalla percentuale di raccolta differenziata, che valuta a monte l’efficacia dei sistemi di raccolta, e dalla destinazione dei rifiuti raccolti. In questo senso risulta utile confrontare il dato regionale di rifiuto smaltito in discarica (pari al 6% dei rifiuti prodotti nel 2014) rispetto alla media nazionale (31% dei rifiuti prodotti nel 2014).

VALUTAZIONE

L’analisi del trend delle diverse forme di gestione negli anni prevede un progressivo aumento del recupero di materia, a cui vengono destinate da qualche anno anche frazioni storicamente destinate alla discarica (es. spazzamento, ingombranti e CER 200301).
Rispetto al 2013 crescono di un punto percentuale sia il rifiuto organico avviato a recupero, arrivando al 31%, sia le frazioni secche che arrivano al 34%.
Il quantitativo di rifiuti avviati agli impianti di trattamento meccanico-biologico (produzione di CDR e di biostabilizzato), passaggio propedeutico alla successiva valorizzazione energetica (R1), è diminuito del 3,4% rispetto al 2013 e corrisponde al 16% del rifiuto urbano prodotto.
Tuttavia si rileva la diminuzione del rifiuto sottoposto ad incenerimento a causa della chiusura dell’inceneritore di Venezia nel corso del 2014 e l’aumento di un punto percentuale per il ricorso alla discarica.

Destinazione dei rifiuti urbani prodotti nel Veneto espressa in percentuale sul totale prodotto, anno 2014

gestione_rif_2014.jpg

faccina verde L’indicatore evidenzia che nel 2014 la quota avviata direttamente in discarica è ormai una porzione marginale del rifiuto prodotto aggirandosi attorno al 6%.

Destinazione dei rifiuti urbani prodotti nel Veneto in tonnellate, anni 2001-2014

gestione_2001_2014.jpg

Clicca sull'immagine per scaricare i dati dal 2000 al 2014

box verde Negli anni questo indicatore ha rilevato come siano stati privilegiati nelle scelte gestionali sempre più i sistemi di recupero e trattamento dei rifiuti urbani rispetto allo smaltimento in discarica.

L’aggiornamento dell’indicatore con i dati dell’anno 2015 è previsto per agosto 2016.

licenzalicenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.

Metadati
Data ultimo aggiornamento 30/9/2015
Fonte dei dati ARPAV – Osservatorio Regionale Rifiuti
Fonte dell'indicatore ARPAV – Osservatorio Regionale Rifiuti
Sorgente digitale dei dati
Scopo
Unità di misura tonnellate, percentuale (%)
Metodo di elaborazione
Riferimento normativo D.Lgs 152/06
Valore di riferimento 31% rifiuti urbani smaltiti in discarica nel 2014 in Italia
Periodicità di rilevamento dei dati semestrale
Periodicità di rilevamento dell'indicatore annuale
Periodicità di riferimento dal 1/1/2001 - al 31/12/2014
Unità elementare di rilevazione comune
Livello minimo geografico Comunale
Copertura geografica regione
Aspetti da migliorare
Link utili http://www.isprambiente.gov.it/it/pubblicazioni/rapporti/rapporto-rifiuti-urbani-edizione-2015
http://www.arpa.veneto.it/temi-ambientali/rifiuti/rifiuti-urbani/rifiuti-urbani-2014
http://idt.regione.veneto.it/app/metacatalog/#
DPSIR
  • D - Determinante
  • P - Pressione
  • S - Stato
  • I - Impatto
  • R - Risposta
Stato attuale
  • Positivo
  • Intermedio o incerto
  • Negativo
Trend della risorsa
  • In miglioramento
  • Stabile o incerto
  • In peggioramento