Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Indicatori Ambientali Storico Rifiuti Produzione di rifiuti Produzione di rifiuti speciali - agg. 31/12/2006
Indicatore Obiettivo DPSIR Stato attuale indicatore Trend della risorsa
Produzione di rifiuti speciali - agg. 31/12/2006 Qual è l’entità della produzione dei rifiuti speciali nel Veneto? P

La produzione totale dei rifiuti speciali nel Veneto nel 2006 è stati di circa 14.147.000 tonnellate, così suddivise:

       7.806.000 tonnellate circa di rifiuti non pericolosi esclusi i rifiuti da costruzione e demolizione,

       811.075 tonnellate di rifiuti pericolosi,

       5.530.000  tonnellate circa di rifiuti da costruzione e demolizione.

I dati di produzione dei rifiuti non pericolosi del 2006 e dei rifiuti da costruzione e demolizione sono stimati in quanto per tale anno non era  più obbligatorio per i produttori di rifiuti speciali non pericolosi la presentazione della dichiarazione MUD.

Il valore di produzione di rifiuti non pericolosi è ottenuto attraverso l’applicazione di coefficienti di produzione di rifiuti unitari per addetto.

Verona è la provincia che ha prodotto la maggiore quantità di rifiuti speciali non pericolosi, seguita da Vicenza, Venezia e Treviso. il dato di Verona comprende una quantità considerevole di rifiuti derivanti la lavorazione della pietra e da operazioni similari (CER 010413).

Per quanto riguarda la produzione di rifiuti speciali pericolosi nel 2006, si distingue la provincia di Venezia che da sola produce più di un terzo del totale dei rifiuti speciali pericolosi in Veneto, per la presenza del polo polo chimico di Porto Marghera e l’attività di bonifica del sito di interesse Nazionale, seguita dalla provincia di Vicenza con il distretto della concia e l’industria farmaceutica.

Produzione totale di rifiuti speciali
Produzione di rifiuti speciali (pericolosi e non pericolosi) per provincia e totale regionale. Andamemento per provincia della produzione di rifiuti speciali (2002-2006).
rif_tab1_fig1_fig2.xls
Metadati
Data ultimo aggiornamento 25/3/2009
Fonte dei dati MUD
Fonte dell'indicatore ARPAV – Osservatorio Regionale Rifiuti
Sorgente digitale dei dati
Scopo
Unità di misura tonnellate/anno
Metodo di elaborazione
Riferimento normativo D.Lgs 152/06
Valore di riferimento
Periodicità di rilevamento dei dati annuale
Periodicità di rilevamento dell'indicatore annuale
Periodicità di riferimento dal 1/1/2002 - al 31/12/2006
Unità elementare di rilevazione unità locale
Livello minimo geografico Provinciale
Copertura geografica regionale
Aspetti da migliorare
Link utili ISPRA - Rapporto Rifiuti 2008 - capitolo rifiuti speciali (http://www.apat.gov.it/site/_files/Rap-rif08/Capitolo_6.pdf)
DPSIR
  • D - Determinante
  • P - Pressione
  • S - Stato
  • I - Impatto
  • R - Risposta
Stato attuale
  • Positivo
  • Intermedio o incerto
  • Negativo
Trend della risorsa
  • In miglioramento
  • Stabile o incerto
  • In peggioramento