Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Indicatori Ambientali Indicatori Ambientali Ambiente e Benessere Ambiente e Salute Popolazione esposta a elevati livelli di PM10
Indicatore Obiettivo DPSIR Stato attuale indicatore Trend della risorsa
Popolazione esposta a elevati livelli di PM10 Qual è la percentuale della popolazione Veneta esposta a livelli di PM10 superi... I

DESCRIZIONE
Il D.Lgs. 155/2010 ha come prima finalità la tutela della salute umana: al di là della determinazione delle zone in cui si ha il superamento dei limiti normativi per il particolato, diventa quindi fondamentale quantificare la percentuale della popolazione esposta a livelli di PM10 superiori ai relativi valori limite, fornendo uno strumento di valutazione importante anche a supporto delle politiche di risanamento.
Per poter calcolare la popolazione esposta a livelli di PM10 superiori ai limiti normativi è necessario incrociare i dati demografici con le concentrazioni di PM10 rilevate nel Veneto. Poiché le misure degli inquinanti atmosferici sono effettuate nelle 35 stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria, si deve utilizzare un modello matematico per stimare in ogni punto della regione le concentrazioni di PM10. ARPAV ha messo a punto a questo scopo il sistema modellistico SPIAIR (Sistema Previsione e valutazione Inquinamento Aria), che avvalendosi di un set di input di tipo meteorologico, geo-morfologico ed emissivo, permette di ottenere quotidianamente delle mappe di concentrazione stimata del PM10, tenendo conto dei dati misurati dalle centraline. Attraverso l’utilizzo avanzato di strumenti GIS, è stato possibile associare i dati di concentrazione spazializzati dal modello a ciascuno dei comuni del Veneto, ottenendo quindi su base comunale il numero di persone esposte a livelli di PM10 superiori ai limiti, ed aggregandoli poi a livello provinciale per una più facile lettura.

OBIETTIVO
Per quanto riguarda il PM10 sono fissati 2 limiti di legge: il valore medio annuo, che non deve superare i 40 μg/m3, e il valore limite giornaliero, fissato a 50 μg/m3, che si considera superato quando viene sforato per più di 35 giorni l’anno. Mentre il limite annuo viene rispettato in tutto il territorio del Veneto nella quasi totalità degli anni, il valore limite giornaliero è diffusamente superato, rappresentando il limite più difficile da rispettare per la qualità dell’aria. Per questo motivo l’indicatore di popolazione esposta a livelli elevati di PM10 è calcolato rispetto al valore limite giornaliero di questo inquinante.

VALUTAZIONE

faccina rossa Lo stato dell’indicatore è valutato come negativo per il 2020, in quanto l’82% della popolazione veneta è esposta a livelli di PM10 superiori al valore limite giornaliero fissato dal D.Lgs. 155/2010.

box giallo L’indicatore in oggetto è piuttosto sensibile alla variabilità meteorologica che caratterizza ogni singolo anno. Poichè la serie storica a disposizione è limitata, il trend risulta essere incerto, per quanto piuttosto stabile nel tempo.

 

Nella tabella di seguito si riporta, per provincia, il numero di persone esposte a livelli di particolato atmosferico superiore al valore limite giornaliero per il 2020.

ProvinciaTotale Popolazione
Popolazione Esposta
Livelli PM10 oltre limite
% Popolazione esposta
Belluno 199.599 0 0
Padova 929.520 929.520 100%
Rovigo 229.652 216.221 94%
Treviso 878.070 668.905 76%
Venezia 842.942 828.942 98%
Verona 922.291 794.253 86%
Vicenza 850.379 556.106 65%
TOTALE 4.852.453 3.993.947 82%

Da questa analisi si può evincere che una significativa parte della popolazione è esposta a concentrazioni di particolato PM10 che superano il valore limite giornaliero.

popolazione_esposta_pm10_2020.png

 

L’aggiornamento dell’indicatore con i dati dell’anno 2021 è previsto nel corso del 2022.

Metadati
Data ultimo aggiornamento 10/11/2021
Fonte dei dati ARPAV
Fonte dell'indicatore ARPAV
Sorgente digitale dei dati banca dati SIRAV
Scopo
Unità di misura microgrammi/metro cubo (μg/m3)
Metodo di elaborazione
Riferimento normativo
Valore di riferimento
Periodicità di rilevamento dei dati giornaliera
Periodicità di rilevamento dell'indicatore annuale
Periodicità di riferimento dal 1/1/2020 - al 31/12/2020
Unità elementare di rilevazione stazione di monitoraggio
Livello minimo geografico Puntuale
Copertura geografica regionale
Aspetti da migliorare
Link utili https://www.arpa.veneto.it/arpavinforma/indicatori-ambientali/immagini/rsa-2020-matrici-ambientali/Rapporto_Stato_Ambiente_Veneto_2020_cap9_Ambiente_e_Benessere.pdf
DPSIR
  • D - Determinante
  • P - Pressione
  • S - Stato
  • I - Impatto
  • R - Risposta
Stato attuale
  • Positivo
  • Intermedio o incerto
  • Negativo
Trend della risorsa
  • In miglioramento
  • Stabile o incerto
  • In peggioramento