Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Indicatori Ambientali Indicatori Ambientali Atmosfera Emissioni Emissioni in atmosfera di monossido di carbonio (CO)
Indicatore Obiettivo DPSIR Stato attuale indicatore Trend della risorsa
Emissioni in atmosfera di monossido di carbonio (CO) Le emissioni regionali di CO sono in diminuzione ? P

DESCRIZIONE

Il monossido di carbonio (CO) si forma durante i processi di combustione quando questa è incompleta per difetto di ossigeno. Le emissioni derivano in gran parte dagli scarichi degli autoveicoli e dagli impianti di combustione non industriale e in quantità minore dall'industria e dagli altri trasporti.

OBIETTIVO

I valori limite di emissione del monossido di carbonio da impianti produttivi sono stabiliti dal D.Lgs n. 152/2006 e s.m.i. (Allegato I della parte V). A livello europeo, inoltre, negli ultimi anni sono state emanate numerose Direttive finalizzate alla riduzione degli inquinanti generati dal traffico veicolare leggero e pesante. Gli effetti generati dall'applicazione di queste norme hanno prodotto nel tempo una significativa diminuzione delle quantità di CO emesse in atmosfera da questa fonte emissiva.

faccina gialla A livello regionale è stato realizzato l’inventario delle emissioni in atmosfera (INEMAR Veneto) che stima le emissioni riferite all'annualità 2015 di 11 macroinquinanti e 5 microinquinanti a livello comunale per 204 attività emissive, secondo la metodologia EMEP/EEA e la nomenclatura delle fonti SNAP97. Gli 11 Macrosettori emissivi SNAP97 sono presentati nei grafici relativi agli inquinanti atmosferici. I dati presentati nella scheda indicatore fanno riferimento ad INEMAR Veneto 2015 nella versione definitiva.
In Veneto nel 2015 le emissioni di CO sono prodotte per il 64% dal M02 – Combustione non industriale, con particolare rilevanza delle emissioni prodotte dalla combustione della legna nel settore residenziale, seguito con il 25% dal M07 – Trasporto su strada.

 

box verde IINEMAR Veneto è disponibile per cinque annualità: 2005, 2007/8, 2010, 2013 e 2015. Tra il 2013 ed il 2015 si desume un andamento in leggera diminuzione per il monossido di carbonio CO, pari a -3%. In termini assoluti la riduzione maggiore riguarda i trasporti su strada (M07: -13%, circa 5.000 t in meno), seguiti dalla combustione non industriale (M02: -1%, circa 1.000 t in meno). Tali riduzioni sono controbilanciate da un incremento del 39% (in termini assoluti circa 2.100 di t in più) di CO prodotto dalla combustione industriale (M03).

Mappa regionale delle emissioni annuali a livello comunale di monossido di carbonio (CO), basata su INEMAR Veneto 2015

emiss_com_2015_DEF_CO.jpeg

Clicca sulla mappa per ingrandirla

L'aggiornamento dell’indicatore con i dati dell’anno 2017 è previsto per gennaio 2021.

licenzalicenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.

Metadati
Data ultimo aggiornamento 25/7/2019
Fonte dei dati ARPA VENETO - REGIONE VENETO
Fonte dell'indicatore ARPA VENETO - REGIONE VENETO
Sorgente digitale dei dati IINEMAR VENETO 2013, Inventario Emissioni in Atmosfera in Regione Veneto nell'anno 2015 - dati definitivi
Scopo
Unità di misura tonnellate/anno (t/a)
Metodo di elaborazione
Riferimento normativo D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.
Valore di riferimento
Periodicità di rilevamento dei dati ogni 2-3 anni (rif. D.Lgs. 155/2010)
Periodicità di rilevamento dell'indicatore ogni 2-3 anni (rif. D.Lgs. 155/2010)
Periodicità di riferimento dal 1/1/2015 - al 31/12/2015
Unità elementare di rilevazione comune
Livello minimo geografico Comunale
Copertura geografica regione
Aspetti da migliorare
Link utili
DPSIR
  • D - Determinante
  • P - Pressione
  • S - Stato
  • I - Impatto
  • R - Risposta
Stato attuale
  • Positivo
  • Intermedio o incerto
  • Negativo
Trend della risorsa
  • In miglioramento
  • Stabile o incerto
  • In peggioramento