Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Indicatori Ambientali Indicatori Ambientali Biosfera Biodiversità Tipologia del patrimonio floristico regionale
Indicatore Obiettivo DPSIR Stato attuale indicatore Trend della risorsa
Tipologia del patrimonio floristico regionale Qual è la ricchezza floristica regionale? SR

 

DESCRIZIONE

L’indicatore mostra la consistenza numerica della flora vascolare e il numero delle specie endemiche (specie presenti in Veneto e la cui distribuzione è relativamente localizzata) ed esclusive (specie presenti esclusivamente in una data regione geografica) che rappresentano una componente sensibile e vulnerabile al fine della conservazione della biodiversità. I dati presentati evidenziano inoltre, tra le specie aliene, le esotiche naturalizzate; tali essenze sono state introdotte per varie cause al di fuori del loro areale naturale e sono generalmente indice dell’impatto antropico sul territorio. Le specie aliene sia vegetali che animali, risultano essere in molti casi più competitive delle specie autoctone (nostrane), soppiantando queste ultime nel loro ambiente naturale e causandone a volte la forte contrazione di presenza a livello locale. Tale fenomeno viene definito come “naturalizzazione delle specie alloctone”. Un esempio è la diffusione della Robinia pseudoacacia introdotta tra il XVII e XVIII secolo, come specie ornamentale e oramai essenza forestale ampiamente diffusa dalla pianura alla fascia pedemontana.

OBIETTIVO

Non è disponibile un valore di riferimento per la valutazione dello stato attuale dell'indicatore.

VALUTAZIONE

In Veneto sono presenti 3.447 specie di piante vascolari (pteridofite, gimnosperme e angiosperme) di cui 53 specie endemiche, 86 specie protette in base alla all’art. n° 7 della Legge Regionale n° 53 del 1974 (Norme per la tutela di alcune specie della fauna inferiore e della flora), 336 specie esotiche naturalizzate. Tale ricchezza deriva sia dalla storia paleogeografica della nostra Regione sia dai naturali processi evolutivi che hanno contemporaneamente agito sulle diverse forme di vita.

Metadati
Data ultimo aggiornamento 1/8/2010
Fonte dei dati Checklist della flora vascolare d’Italia (Conti et al. 2005)
Fonte dell'indicatore ARPAV
Sorgente digitale dei dati
Scopo
Unità di misura numero, percentuale
Metodo di elaborazione
Riferimento normativo L.R. n° 53/74
Valore di riferimento
Periodicità di rilevamento dei dati non definita
Periodicità di rilevamento dell'indicatore non definita
Periodicità di riferimento fino al 31/12/2005
Unità elementare di rilevazione
Livello minimo geografico Regionale
Copertura geografica regionale
Aspetti da migliorare Per aumentare il livello di significatività dell'indicatore, sarebbe opportuno disporre dei dati relativi al livello di minaccia delle specie vegetali nel Veneto, necessari per effettuare ulteriori approfondimenti e considerazioni.
Link utili
DPSIR
  • D - Determinante
  • P - Pressione
  • S - Stato
  • I - Impatto
  • R - Risposta
Stato attuale
  • Positivo
  • Intermedio o incerto
  • Negativo
Trend della risorsa
  • In miglioramento
  • Stabile o incerto
  • In peggioramento