Strumenti personali
Indicatore Obiettivo DPSIR Stato attuale indicatore Trend della risorsa
Erosione del suolo Qual è il rischio erosione dei suoli e il degrado della loro qualità? S

DESCRIZIONE

L’erosione idrica è il distacco e il trasporto di particelle di suolo per effetto dell’acqua. Essa raggiunge il suo massimo nelle aree in pendenza e in presenza di suoli limosi e poveri in materiali organici sottoposti a tecniche di coltivazione poco conservative. Gli approcci utilizzabili per stimare il rischio di erosione prevedono la misura di dati sperimentali realizzati in apposite stazioni di misurazione e l’utilizzo di modelli di simulazione.

I modelli possono restituire valori di erosione potenziale (ossia del rischio erosivo che si avrebbe senza considerare l’azione protettiva della copertura del suolo) e di erosione attuale (che considera l’effetto attenuante dell’uso del suolo). La copertura infatti agisce sia sull’azione battente della pioggia sulla superficie, sia impedendo lo scorrimento superficiale.

OBIETTIVO

La soglia di riferimento utilizzata per valutare l'indicatore è la percentuale della superficie di territorio soggetto a rischio di erosione medio-alto pari al 15%

VALUTAZIONE

L’erosione potenziale nel Veneto è molto alta in tutte le aree con pendenza notevole ma l’azione protettiva della vegetazione permette una significativa riduzione del fenomeno. Le province più soggette a fenomeni erosivi sono quelle in cui l’attività agricola è ancora presente nelle aree collinari e montane, in particolar modo le aree collinari del vicentino, del veronese, del trevigiano e la Valbelluna. In provincia di Padova l’unica zona interessata dal fenomeno è l’area dei Colli Euganei. Tutta la provincia di Venezia e di Rovigo presentano erosione bassa o nulla. Complessivamente solo il 2,4% del territorio regionale presenta rischio moderato o alto di degradazione della qualità dei suoli per erosione. La differenza rispetto all’elaborazione precedente dell’indicatore (versione 2006, dove l’11% del territorio regionale risultava soggetto a rischio moderato o alto di erosione) non è dovuto tanto ad un radicale cambiamento delle condizioni ambientali, quanto ad un’elaborazione a maggior risoluzione (pixel 30m), possibile grazie alla disponibilità di dati a maggior dettaglio (carte dei suoli e carta della copertura del suolo).

 

Mappa aree a rischio di erosione (potenziale), anno 2011Mappa aree a rischio erosione (attuale), anno 2011
ico_erosione_potenziale_2011.jpg

ico_erosione_attuale_2011.jpg.jpg

Clicca sulle immagini per un maggior dettaglio delle mappe

Difficile ipotizzare il trend futuro dell’indicatore in quanto l’erosione dipende sia da fattori particolarmente “stabili” nel tempo (es: caratteristiche fisico-chimiche del suolo o morfologia dei versanti), sia da fattori più variabili quali l’uso del suolo. Solamente nel caso di generale aumento delle superfici a seminativo e contemporanea adozione di tecniche agronomiche poco conservative si potrebbe verificare un peggioramento della situazione.

L’aggiornamento dell’indicatore è previsto per giugno 2016.

A ottobre 2015 l'indicatore è stato integrato con il file aggiornato al 2011 con le % per comune della superficie interessata da erosione in misura superiore a 6 t/ha/anno. Scarica il file

Metadati
Data ultimo aggiornamento 7/10/2015
Fonte dei dati ARPAV
Fonte dell'indicatore ARPAV
Sorgente digitale dei dati Banca dati dei suoli del Veneto
Scopo Valutare il rischio di erosione nel territorio veneto
Unità di misura ton suolo asportate/ettaro/anno; classe di erosione
Metodo di elaborazione modello USLE - Universal Soil Loss Equation
Riferimento normativo
Valore di riferimento Superficie a rischio erosione < 15%
Periodicità di rilevamento dei dati 5 anni
Periodicità di rilevamento dell'indicatore 5 anni
Periodicità di riferimento fino al 30/6/2011
Unità elementare di rilevazione cella 30x30
Livello minimo geografico Regionale
Copertura geografica regionale
Aspetti da migliorare
Link utili
DPSIR
  • D - Determinante
  • P - Pressione
  • S - Stato
  • I - Impatto
  • R - Risposta
Stato attuale
  • Positivo
  • Intermedio o incerto
  • Negativo
Trend della risorsa
  • In miglioramento
  • Stabile o incerto
  • In peggioramento
Elaborazione dei dati

Superficie per classe di erosione, 2011.

Erosione non tollerabile per suoli agricoli in percentuale, 2011
(% per comune della superficie interessata da erosione in misura superiore a 6 t/ha/anno)

Versioni anni precedenti

2006