Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Notizie

Notizie 2020

5G e ruolo della PA tra aspetti amministrativi, normativi, sanitari e tecnologici. Webinar 8 luglio 2020
06/07/2020

5G e ruolo della PA tra aspetti amministrativi, normativi, sanitari e tecnologici. Webinar 8 luglio 2020

5G. Cosa può fare il Comune? Che valore hanno le ordinanze? Che rischi per la popolazione con la nuova tecnologia? Dopo il successo del primo appuntamento, la parola torna agli esperti con un focus sul ruolo di sindaci ed amministratori, impegnati nella pianificazione del proprio territorio e al tempo stesso sollecitati dalle domande dei cittadini sui rischi associati alle nuove installazioni. Il direttore generale Arpav Luca Marchesi e il tecnico esperto Sabrina Poli parteciperanno al webinar, organizzato da ANCI Veneto con la partecipazione della Regione del Veneto, ARPAV, Comune di Treviso e Legambiente Veneto.

Risorsa idrica in Veneto: a giugno precipitazioni molto superiori alla norma
06/07/2020

Risorsa idrica in Veneto: a giugno precipitazioni molto superiori alla norma

Dopo due mesi di significativo deficit di piogge, gli apporti di giugno risultano il secondo valore più alto registrato dal 1994, +70% rispetto alla media del periodo, superato di pochissimo solo dagli apporti del 1995. Le riserve idriche derivanti dalla neve stagionale sono ormai esigue, residui di valanghe o di accumuli di vento. Per quanto riguarda la falda, le precipitazioni significative della prima metà di giugno hanno contribuito ad accelerare la fase di ricarica già in corso in buona parte del territorio regionale. Informazioni più dettagliate sull'ultimo rapporto dedicato

Distretto della concia. Arpav presenta la relazione aria 2019
30/06/2020

Distretto della concia. Arpav presenta la relazione aria 2019

Sono stati presentati ieri alla Provincia di Vicenza e ai sindaci, nell'ambito della conferenza dell’Agenzia GIADA, i risultati dei monitoraggi della qualità dell’aria nell’area della concia. Per il sedicesimo anno consecutivo Arpav nel 2019 ha monitorato l'area. Attenzione particolare è stata posta all’acido solfidrico, inquinante tipico delle lavorazioni conciarie, per il quale l’Organizzazione Mondiale per la Sanità propone “valori guida” ai fini della protezione della salute umana e dell’ambiente

Fine giugno caldo in Veneto, breve fase di instabilità venerdì 3 luglio
30/06/2020

Fine giugno caldo in Veneto, breve fase di instabilità venerdì 3 luglio

Condizioni di tempo tipicamente estivo nella regione, con giornate ben soleggiate e calde salvo una consueta variabilità pomeridiana a ridosso dei rilievi, più accentuata ed estesa fino a parte della pianura nord-orientale nel pomeriggio di lunedì con manifestazioni temporalesche anche intense. Fino a giovedì le temperature si manterranno su valori ancora superiori alla norma

Misure Covid-19 e effetti sulla qualità dell'aria nel bacino padano
29/06/2020

Misure Covid-19 e effetti sulla qualità dell'aria nel bacino padano

Lo studio preliminare degli effetti delle misure COVID-19 sulle emissioni in atmosfera e sulla qualità dell'aria nel bacino padano è presentato sinteticamente in un video. Lo studio è stato realizzato dai partner del progetto LIFE PREPAIR, tra cui anche Regione Veneto e Arpav. Il progetto si propone di individuare piani comuni di qualità dell'aria per l'intero bacino padano

Tuffi ok per Adriatico e laghi veneti. Lo certifica la terza campagna di controlli dei biologi Arpav
26/06/2020

Tuffi ok per Adriatico e laghi veneti. Lo certifica la terza campagna di controlli dei biologi Arpav

Le analisi si sono concluse due giorni fa e hanno dato esito positivo per tutti i 174 punti monitorati. I controlli prevedono rilievi su parametri di natura ambientale, come temperatura aria, temperatura acqua, vento corrente, onde, analisi di parametri microbiologici (Escherichia coli e Enterococchi intestinali) ed ispezioni di natura visiva, ad esempio presenza di vetro, plastica, residui bituminosi

Raccontiamoci le favole: sei video sull’ambiente per più piccoli
26/06/2020

Raccontiamoci le favole: sei video sull’ambiente per più piccoli

Stimolare sensibilità e rispetto per l’ambiente che ci circonda raccontando favole è l'obiettivo del progetto di Arpav per bambini della scuola dell’infanzia e del primo ciclo delle scuole primarie, con laboratori sui principali temi ambientali che usano didattica e attività adeguate ai più piccoli. La seconda edizione del progetto, partita lo scorso ottobre, ha previsto percorsi educativi in 48 scuole del Veneto coinvolgendo un totale di circa 60 classi, 1500 alunni e 115 insegnanti, con molto apprezzamento da parte delle scuole coinvolte.

CIRCE2020. Un seminario su plastiche, bioplastiche ed economia circolare
25/06/2020

CIRCE2020. Un seminario su plastiche, bioplastiche ed economia circolare

Come ridurre l'uso di plastica nei prodotti monouso? La bioplastica può essere un'alternativa? All'approfondimento di questi temi, partendo dalla lettura della strategia europea, è dedicata la giornata di studio che si terrà il prossimo 3 luglio su piattaforma digitale. Il modello di economia circolare prevede la riduzione degli imballaggi di plastica, con particolare riferimento alle plastiche monouso, indirizzando verso il riuso e riciclo dei materiali. In questa prospettiva di sviluppo la bioplastica può essere un'alternativa, quali sono le sue caratteristiche?

Online il report su Covid e aria in provincia di Padova e la relazione annuale sulla qualità dell'aria nella provincia
24/06/2020

Online il report su Covid e aria in provincia di Padova e la relazione annuale sulla qualità dell'aria nella provincia

La prima relazione analizza le possibili ricadute sull’inquinamento atmosferico in provincia di Padova a seguito delle misure di contenimento della pandemia da Covid-19 nella FASE 1 (dal 10 febbraio al 3 maggio 2020) esplosa in Veneto con l’individuazione del focolaio di Vo’ Euganeo, un comune nell’area Ovest dei Colli Euganei. La relazione annuale sugli esiti del monitoraggio della qualità dell'aria presenta le elaborazioni, aggiornate al 2019, delle serie storiche degli inquinanti atmosferici rilevati presso le stazioni di monitoraggio dislocate sul territorio provinciale

Con l’inizio dell’estate astronomica in Veneto condizioni di tempo tipicamente estivo dopo due decadi fresche e piovose
23/06/2020

Con l’inizio dell’estate astronomica in Veneto condizioni di tempo tipicamente estivo dopo due decadi fresche e piovose

A partire dallo scorso week-end, tra sabato 20 e domenica 21, la graduale estensione sull’Europa occidentale dell’Anticiclone delle Azzorre ha infatti favorito anche sulla nostra regione il ritorno di giornate in prevalenza soleggiate e senza precipitazioni, salvo modeste e temporanee condizioni di variabilità, specie a ridosso dei rilievi. Le temperature, dopo una prima parte di giugno abbastanza fresca a causa delle frequenti fasi perturbate, da sabato 20 hanno registrato un sensibile rialzo nei valori massimi giornalieri, arrivando a toccare o superare leggermente i 30°C su gran parte della pianura nella giornata di domenica 21 e i 30-33°C nella giornata di lunedì 22

LIFE PREPAIR. Presentato il primo rapporto “Covid-19 e qualità dell’aria nel bacino padano”
19/06/2020

LIFE PREPAIR. Presentato il primo rapporto “Covid-19 e qualità dell’aria nel bacino padano”

Oggi, in diretta sul canale youtube, sono stati presentati i primi risultati dello studio realizzato dai partner del progetto LIFE Prepair, fra cui Regione del Veneto e Arpav, dedicato all'analisi della qualità dell’aria nel bacino padano nel periodo in cui sono entrate in vigore le misure di contenimento dell’epidemia. L'inedito contesto che abbiamo vissuto nei mesi scorsi offre elementi di conoscenza unici per individuare future azioni di risanamento nel bacino padano. A questo primo report, che analizza quanto successo nel mese di marzo, ne seguirà un secondo nei prossimi mesi riferito ad aprile e maggio

Forum dei giovani per la Strategia regionale per lo sviluppo sostenibile del Veneto. I video delle due giornate
19/06/2020

Forum dei giovani per la Strategia regionale per lo sviluppo sostenibile del Veneto. I video delle due giornate

Si è svolto il 3 e il 4 giugno 2020, su piattaforma digitale, l'evento finale del Forum dei giovani per la sostenibilità del Veneto. I ragazzi si sono incontrati in 5 tavoli tematici virtuali per discutere e proporre alla Regione Veneto le loro idee su comunicazione e condivisione degli obiettivi dell’Agenda 2030. Molti gli spunti su come promuovere gli obiettivi della Strategia regionale per lo sviluppo sostenibile ai giovani e nel territorio; le proposte hanno valorizzato aspetti come il volontariato inclusivo, l’innovazione e la comunicazione sui social, utili ed efficaci per promuovere nei futuri cittadini sensibilità e competenze sui temi della sostenibilità.

Trasparenza online? Si può fare. Due ore di dialogo con i cittadini in una serata buia e tempestosa
16/06/2020

Trasparenza online? Si può fare. Due ore di dialogo con i cittadini in una serata buia e tempestosa

Arpav non ha voluto rinunciare all’incontro programmato mesi fa con i comitati e le associazioni del territorio di Rovigo e lo ha trasferito online dimostrando che si può fare anche se fuori piove a dirotto e il segnale non è sempre preciso. E’ successo la sera di martedì 9 giugno, una rappresentanza del dipartimento Arpav di Rovigo e il Direttore Generale, Luca Marchesi, ha incontrato in videoconferenza i rappresentanti dei comitati e delle associazioni ambientaliste del territorio per completare il percorso delle Giornate della Trasparenza iniziato da Arpav a febbraio per ascoltare in ogni provincia le istanze del territorio.

Aria e lockdown nel bacino padano. Venerdì 19 giugno la presentazione dello studio Prepair a cui Arpav ha partecipato attivamente
16/06/2020

Aria e lockdown nel bacino padano. Venerdì 19 giugno la presentazione dello studio Prepair a cui Arpav ha partecipato attivamente

Evento in diretta alle ore 11.30 nel canale youtube del progetto europeo Prepair. Lo "Studio preliminare degli effetti delle misure COVID-19 sulle emissioni in atmosfera e sulla qualità dell’aria nel Bacino Padano”, realizzato su tutto il bacino padano presenterà i risultati preliminari relativi all’osservazione dei trend degli inquinanti in marzo, seguiranno aggiornamento per i mesi successivi. La ricerca, realizzata dai partner del progetto LIFE Prepair fra cui Regione del Veneto e Arpav, si è occupata dell’andamento della qualità dell’aria nel bacino del Po nel mese di marzo nel periodo in cui sono progressivamente entrate in vigore le misure di contenimento dell’epidemia.

Il progetto Interreg Med REMEDIO candidato al premio REGIOSTARS2020 della Commissione europea
11/06/2020

Il progetto Interreg Med REMEDIO candidato al premio REGIOSTARS2020 della Commissione europea

Ogni anno, la Commissione europea premia, con il concorso REGIOSTARS, i progetti finanziati dall’UE che dimostrano l’eccellenza e nuovi approcci nello sviluppo regionale. Obiettivo del premio ispirare altre regioni e responsabili di progetto in tutta Europa. Nell’edizione 2020, tra i progetti candidati per la categoria “Partecipazione dei cittadini per città europee più coese” c'è anche REMEDIO, recentemente concluso, di cui Arpav è stata Lead Partner.

Aggiornamento meteo. L'analisi di ieri e la previsione per i prossimi giorni
11/06/2020

Aggiornamento meteo. L'analisi di ieri e la previsione per i prossimi giorni

Nella giornata di ieri le precipitazioni più significative si sono registrate nel pomeriggio con sistemi temporaleschi a tratti diffusi che hanno coinvolto soprattutto la pianura e parte della costa. In particolare, nel primo pomeriggio si è formata una linea di celle temporalesche con segnali di forte intensità che si è estesa lungo la pianura centrale, tra il veronese e il veneziano centrale

Maltempo. Le Agenzie regionali di Veneto e Friuli insieme per fronteggiare gli eventi estremi
09/06/2020

Maltempo. Le Agenzie regionali di Veneto e Friuli insieme per fronteggiare gli eventi estremi

Volge al termine la prolungata fase di maltempo in Veneto che ha fatto registrare piogge intense in gran parte della regione e un record storico per la stazione meteo di Castelfranco Veneto con 131, 24 millimetri di pioggia in 24 ore. L'emergenza meteo è stata anche un test per la collaborazione fra Arpa Veneto e Arpa Friuli. Sono stati, infatti, testati per la prima volta i protocolli operativi frutto dell’accordo di collaborazione tecnico-scientifica con l’omologo centro per le previsioni meteorologiche dell’Agenzia per l’ambiente del Friuli

8 giugno 2020. In Veneto frequenti rovesci e temporali, in particolare a Castelfranco Veneto
09/06/2020

8 giugno 2020. In Veneto frequenti rovesci e temporali, in particolare a Castelfranco Veneto

Nelle prime ore della giornata vari rovesci e temporali hanno interessato la regione, in particolare la costa, la pedemontana vicentina e i comuni dell'alta padovana e nuovamente la zona delle Prealpi/pedemontana vicentina e della pedemontana trevigiana in particolare tra Castelfranco Veneto e Montebelluna. In seguito i fenomeni si sono diradati ad ovest ed hanno interessato maggiormente i territori nord-orientali della regione e la zona costiera da metà mattina

Azioni sul documento

ultima modifica 03/01/2020 08:30