Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Notizie Notizie 2014

Notizie 2014

Che aria si respira in Veneto? Continuano le campagne di monitoraggio nei comuni mediante centraline mobili
13/01/2014

Che aria si respira in Veneto? Continuano le campagne di monitoraggio nei comuni mediante centraline mobili

Borgoricco, Cerea, Preganziol, Breda di Piave e Limana, sono i comuni in cui in questi giorni hanno avuto inizio le campagne di monitoraggio per acquisire informazioni sullo stato della qualità dell'aria. Concluse le campagne di monitoraggio, saranno predisposte e pubblicate sul sito le relazioni conclusive con i risultati emersi

Il Ministero dell’Ambiente sceglie l’eccellenza del Laboratorio ARPAV per controllare l’aria a livello nazionale
10/01/2014

Il Ministero dell’Ambiente sceglie l’eccellenza del Laboratorio ARPAV per controllare l’aria a livello nazionale

Il Dipartimento Regionale Laboratori è stato individuato quale Laboratorio unico per eseguire le analisi sulla qualità dell’aria delle reti speciali nazionali dalla Direzione Generale per le Valutazioni Ambientali del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. La scelta è avvenuta a seguito di una selezione che ha valutato le caratteristiche dei soggetti partecipanti relativamente a competenza del personale, strumentazione in dotazione, numero potenziale di analisi eseguibili.

Area della concia e qualità dell’aria: una centralina ARPAV a Trissino rileverà cosa respiriamo
08/01/2014

Area della concia e qualità dell’aria: una centralina ARPAV a Trissino rileverà cosa respiriamo

Inizia oggi la prima campagna di monitoraggio nel comune per l’anno in corso. Il mezzo mobile ARPAV, posizionato in via della Ferrovia, misurerà le concentrazioni in aria di acido solfidrico, ammoniaca, ossidi di azoto, benzene e PM10 per 20 giorni. Il monitoraggio ha l’obiettivo di aggiornare le informazioni sullo stato di qualità dell’aria in relazione alle emissioni industriali dell’area della concia.

Condizioni meteorologiche e ristagno del PM10 nell’aria nei giorni conclusivi delle festività natalizie
08/01/2014

Condizioni meteorologiche e ristagno del PM10 nell’aria nei giorni conclusivi delle festività natalizie

Quest’anno in Veneto i giorni antecedenti all’Epifania sono stati caratterizzati da una situazione di qualità dell’aria molto buona. Le precipitazioni diffuse ed il rinforzo dei venti, associati alla perturbazione di origine atlantica tra sabato 4 e domenica 5 gennaio, hanno infatti favorito un netto ricambio della massa d’aria e un’evidente diminuzione del PM10 fino a domenica 5 gennaio. Dal pomeriggio/sera le precipitazioni si sono diradate o esaurite, il vento si è attenuato e si sono instaurate condizioni di maggiore stabilità, che favoriscono il ristagno delle polveri sottili.

Qualità dell’aria: una centralina ARPAV a Portoviro
07/01/2014

Qualità dell’aria: una centralina ARPAV a Portoviro

Il mezzo mobile, posizionato in via Nello Fregnan, ha il compito di raccogliere dati sullo stato della qualità dell’aria. L'obiettivo è verificare l'eventuale contributo inquinante, misurato al suolo, determinato dalle attività presenti nel territorio. L’indagine partita oggi, richiesta dall’amministrazione comunale, è la prima parte della campagna di monitoraggio nel comune, che verrà integrata e completata con i risultati del successivo monitoraggio estivo nello stesso sito.

Previsioni meteo e pericolo valanghe marcato fino a giovedì
07/01/2014

Previsioni meteo e pericolo valanghe marcato fino a giovedì

Nei prossimi giorni avremo condizioni meteorologiche stabili: generale bel tempo caratterizzato da temperature notevolmente superiori alla media fino a giovedì, mentre da venerdì si avrà un sensibile calo termico. Il pericolo valanghe sarà ancora marcato (grado 3) su tutto il territorio montano fino a giovedì, causa le elevate temperature e il sovraccarico prodotto dalla neve fresca.

Azioni sul documento

ultima modifica 15/01/2014 14:10