Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Bollettini Meteo it

Dolomiti Meteo Flash

Bollettino del 2 giugno 2020

Aggiornamento delle ore 16.00 *
Evoluzione generale
Oggi un promontorio di matrice mediterranea, propaggine dell’alta pressione delle Azzorre, esteso in questo momento fino alla Scandinavia, interessa ancora gran parte dell’Europa con tempo piuttosto stabile e spesso soleggiato, assieme a un contenuto rialzo termico. Da mercoledì pomeriggio una saccatura atlantica scenderà dal Regno Unito verso la Francia, influenzando marginalmente il tempo sull'arco alpino, dove la nuvolosità aumenterà, con maggiore insidia convettiva. Tra giovedì e venerdì mattina l'asse della suddetta saccatura transiterà sul nord Italia provocando un episodio di tempo instabile, assieme a un calo termico, prima dell'ingresso sulle Alpi di correnti occidentali d'aria ancora un po' umida previste per sabato. Situazione che potrebbe lasciare qualche strascico di variabilità nelle ore pomeridiane.
Sabato 6 giugno
Al primo mattino sole in alta quota e nubi basse su molti settori della montagna veneta, poi le suddette nubi lasceranno spazio a rasserenamenti, prima della ripresa di una contenuta attività cumuliforme pomeridiana senza fenomeni. Temperature minime in lieve calo e massime in leggera ripresa.
DOLOMITI_EST DOLOMITI_OVEST BELLUNO_PREALPI_EST PREALPI CENTRALI PREALPI OCCIDENTALI DOLOMITI_EST DOLOMITI_OVEST BELLUNO_PREALPI_EST PREALPI CENTRALI PREALPI OCCIDENTALI
 


AVVERTENZE
Si tratta di una previsione sintetica. Per una previsione più completa e dettagliata si rimanda ai bollettini Meteo Veneto e Dolomiti Meteo. Questa previsione non ha alcuna valenza ai fini dell’allertamento per fenomeni meteo avversi. A tale riguardo si rimanda ai bollettini Meteo Veneto - Dolomiti Meteo e soprattutto alle comunicazioni/avvisi del CFD – Centro Funzionale Decentrato – e della Protezione Civile Regionale
http://www.regione.veneto.it/web/protezione-civile/cfd



* Il bollettino viene emesso ogni giorno alle ore 13 con aggiornamenti alle ore 16 e alle ore 9 della mattina seguente. Gli aggiornamenti previsionali si riferiscono alla giornata in corso.