Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Servizi ambientali Educazione per la sostenibilità

GIARDINO BOTANICO ALPINO GIANGIO LORENZONI

Itinerario naturalistico / didattico

Il Giardino Botanico Alpino, ideato nel 1972 dal prof. G. Lorenzoni dell’Università di Padova e dall’Ispettore Forestale G. Zanardo, è stato inaugurato nel 1995, ampliato in questi ultimi anni ed è tuttora in fase di miglioramento. In questo luogo sono raccolte oltre 800 specie di piante presenti nell’area del Cansiglio e Col Nudo-Cavallo, e viene offerta la possibilità ai visitatori di osservarne le caratteristiche, conoscerne la distribuzione ambientale e di goderne la bellezza. All’intento educativo ed estetico si affiancano quello scientifico e conservativo: è possibile infatti studiare i molteplici aspetti della flora nelle complesse relazioni ecologiche e al contempo visitare un luogo di raccolta di specie rare e autoctone. Le attività del Giardino sono sostenute anche dal contributo dell’associazione di volontariato “Amici del Giardino Botanico Alpino del Cansiglio". Di recente il Giardino è stato arricchito da pannelli didattici illustrati e descrittivi degli ambienti più rappresentativi, visitabile anche un sentiero tematico.


Località:Spert - Località Pian Cansiglio
Comune:Tambre (BL)
Telefono:0438 581757
Fax:0438 581003
Ambiente:Prealpino
Servizi all'utenza:Documentazione, Informazione, Altro

  • Spazi disponibili
    n. Laboratori didattici 1
  • Attrezzature/impianti dimostrativi
    - altre attrezzature
  • Dati sulla fruizione
    Orari e modalita' di apertura al pubblico Aperto nei giorni festivi dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.00 e nei giorni feriali dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 17.00.
    Chiuso lunedì e martedì.



back Torna indietro
Raccontiamoci le favole

favole 2019

Concorso scuole dell'infanzia e primarie

Quale idea logo 2020

Concorso scuole secondarie

video

A scuola di stili di vita

a_scuola_di_stili_di_vita_p.jpg

Modulo richiesta interventi didattici

Modulo interventi didattici

La Rete EA

banner_rete_infea.gif

InfeaNews