Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Agenti fisici Radiazioni ionizzanti Cosa dice la normativa

Cosa dice la normativa

Il documento europeo fondamentale in materia di radiazioni ionizzanti è il trattato istituito dalla Comunità europea per l'energia atomica (Euratom) firmato a Roma nel 1957,con l'obiettivo di:

  • contribuire allo sviluppo di conoscenze tecniche sull’ energia nucleare;
  • permettere ad ognuno di trarre beneficio dallo sviluppo di tale energia;
  • garantire sicurezza di approvvigionamento.

Il trattato garantisce, inoltre, un livello di sicurezza elevato per la popolazione assicurandosi che le materie nucleari destinate a finalità civili non vengano utilizzate per fini militari. È importante sottolineare che l'Euratom ha competenze soltanto nel settore dell'energia nucleare civile e pacifica.

Il D. Lgs. 101/2020, approvato il 31 luglio 2020, attua la direttiva 2013/59/Euratom e riordina la normativa riguardante la radioprotezione dei lavoratori e della popolazione. Viene abrogato il D. Lgs. n. 230 del 1995, così come modificato dai decreti D.Lgs. 241/2000, D.Lgs 257/2001, D.Lgs. 100/2011 e D.Lgs. 45/2014.

 

NORMATIVA GENERALE RADIAZIONI IONIZZANTI

Decreto Legislativo n. 101 del 31 luglio 2020 - Attuazione della direttiva 2013/59/Euratom, che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall'esposizione alle radiazioni ionizzanti, e che abroga le direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 96/29/Euratom, 97/43/Euratom e 2003/122/Euratom e riordino della normativa di settore in attuazione dell'articolo 20, comma 1, lettera a), della legge 4 ottobre 2019, n. 117.

 

ACQUE POTABILI

Decreto Legislativo n. 28 del 15 febbraio 2016 - Attuazione della Direttiva 2013/51/EURATOM relativa alle sostenza radioattive presenti nelle acque destinate al consumo umano.

ALIMENTI

Regolamento di esecuzione (UE) 2020/1158 della Commissione del 5 agosto 2020 relativo alle condizioni d’importazione di prodotti alimentari e alimenti per animali originari dei paesi terzi a seguito dell’incidente verificatosi nella centrale nucleare di Chernobyl

Regolamento n.6 del 5 gennaio 2016 relativo alle condizione per l'importazione di alimenti dal Giappone a seguito dell'incidente alla centrale nucleare di Fukushima

 

RADON

Delibera Regionale n.1172 del 18.04.2003 - Linee guida per le misure di concentrazione di radon in aria nei luoghi di lavoro sotterranei.

Azioni sul documento

ultima modifica 30/10/2020 08:33