Vai al contenuto

Linee guida nei luoghi di lavoro sotterranei

La normativa vigente in materia di protezione dalle radiazioni ionizzanti (D. Lgs. 230/95 e sue successive modificazioni) disciplina anche le attività lavorative svolte in luoghi sotterranei al fine della tutela dei lavoratori dai rischi dovuti a esposizione a radioattività naturale. La Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province autonome ha messo a punto, nelle more dell'insediamento presso l'Anpa dell'apposita "Sezione speciale per le esposizioni a sorgenti naturali di radiazioni" prevista dal Dlgs 241/2000, delle linee guida per la misurazione delle radiazioni ionizzanti in tali luoghi di lavoro, al fine di fornire ai datori di lavoro delle prime istruzioni per affrontare gli obblighi gia' scattati lo scorso marzo, quali quelli relativi alla misurazione delle concentrazioni di attivita' di radon per le attivita' che si svolgono in tunnel, sottovie, catacombe, grotte, e luoghi di lavoro sotterranei.

Linee Guida per le misure nei luoghi di lavoro sotterranei (PDF 61KB)

Ultimo aggiornamento

16-09-2022 08:50

Questa pagina ti è stata utile?