Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Agenti fisici Radiazioni ionizzanti Radon I Monitoraggi Controlli e bonifiche nelle scuole

Controlli e bonifiche nelle scuole

Il monitoraggio per provincia

Le bonifiche nelle scuole

Il monitoraggio per provincia

Di seguito sono presentati i risultati dei controlli di radon eseguiti nelle scuole e lo stato di avanzamento delle azioni di bonifica nelle strutture scolastiche in cui è stato rilevato un superamento del limite di legge.

 

  • PROVINCIA DI BELLUNO
  • Mappa dei comuni monitorati nella provincia di Belluno

Monitoraggio Radon in provincia di Belluno: scuole monitorate e risultati rilevati

 

  • PROVINCIA DI PADOVA

Mappa dei comuni monitorati nella provincia di Padova

Monitoraggio Radon in provincia di Padova: scuole monitorate e risultati rilevati

 

  • PROVINCIA DI TREVISO

Mappa dei comuni monitorati nella provincia di Treviso

Monitoraggio Radon in provincia di Treviso: scuole monitorate e risultati rilevati

 

  • PROVINCIA DI VICENZA

Mappa dei comuni monitorati nella provincia di Vicenza

Monitoraggio Radon in provincia di Vicenza: scuole monitorate e risultati rilevati

 

  • PROVINCIA DI VERONA

Mappa dei comuni monitorati nella provincia di Verona

Monitoraggio Radon in provincia di Verona: scuole monitorate e risultati rilevati

 

Le bonifiche nelle scuole

Superamento dei limiti di legge e azioni conseguenti: il D.Lgs. 241/00

Il Decreto Legislativo 241/00 stabilisce i limiti di concentrazione media annua di radon nei luoghi di lavoro ed, espressamente, anche nelle scuole. In particolare, per le scuole dell’infanzia e dell’obbligo, il limite (chiamato livello d’azione) è fissato in 500 Bq/m3.
Negli edifici scolastici in cui è stato riscontrato il superamento del limite di legge vanno intraprese entro 3 anni azioni di risanamento.

In Veneto, ad oggi, sono stati avviati interventi di mitigazione in più della metà degli edifici scolastici rilevati non conformi nell'ambito di questa indagine.

Nel caso in cui il valore di concentrazione medio annuo rilevato sia inferiore al livello d’azione, ma superiore a 400 Bq/m3 (80% del limite di legge), il decreto prevede l’obbligo della ripetizione della misura.

Un’azione di rimedio o bonifica viene intrapresa a seguito di superamento del limite rilevato da una misurazione di lungo termine (tipicamente 1 anno); l’azione prevede la progettazione e realizzazione dell’intervento di bonifica, accompagnato e seguito da misure di breve termine e una misura confermativa di lungo termine.

Superamenti e aggiornamenti sullo stato di avanzamento delle bonifiche

Modulo per la comunicazione ad Arpav dello stato di avanzamento delle bonifiche da Radon nelle scuole

Modulo per la comunicazione ad Arpav dello stato di avanzamento della ripetizione delle misure del gas Radon nei casi in cui si siano rilevate concentrazioni comprese tra 400 e 500 Bq/m3

Azioni sul documento

ultima modifica 01/06/2021 14:40