Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Agenti fisici Radiazioni ionizzanti Radon I Monitoraggi Indagine nelle scuole anni 2003-2006

Indagine nelle scuole anni 2003-2006

Monitoraggio nelle scuole dai nidi alle medie incluse, pubbliche e private, nei Comuni preliminarmente individuati a rischio radon

Con DGRV n. 79 del 18.01.2002 la Regione ha dato mandato ad ARPAV di condurre misure di radon per la durata di un anno in tutte le scuole (pubbliche e private fino alle medie incluse), ubicate in Comuni preliminarmente individuati a rischio radon e in 14 Comuni dell’area Euganea, considerata potenzialmente sensibile per la particolare configurazione geologica. Per la provincia di Belluno, a seguito di iniziative locali di monitoraggio a cura dell’ARPAV e delle Aziende ULSS competenti per territorio, sono state sottoposte a monitoraggio anche le scuole dei restanti Comuni della provincia; in totale sono stati interessati 135 Comuni della regione.
Complessivamente sono stati controllati 773 edifici scolastici con l’impiego di più di 4000 dispositivi di misura posizionati in oltre 3000 locali monitorati. In 56 edifici scolastici sono stati rilevati superamenti del livello d’azione, fissato in 500 Bq/m3 in termini di concentrazione media annua (D.Lgs. 241/2000).

In collaborazione con lo IUAV (l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia) sono state, inoltre, sviluppate sperimentazioni di bonifiche su alcune abitazioni e scuole con elevati valori di radon. (Documento "Sperimentazione delle azioni di rimedio sugli edifici con alta concentrazione di gas radon nel Veneto - 2007)

 

L'indagine

regione.jpg

 

 

 

 

 

La figura mostra i Comuni in cui è stata condotta l’indagine. 4 le province coinvolte: Belluno, Padova, Treviso e Vicenza; la tabella riporta, per ciascuna, il numero di comuni e di edifici scolastici monitorati.

 

 

 

 

 

Radon: il monitoraggio nelle scuole per provincia

ProvinciaNumero di ComuniNumero di edifici scolastici
Belluno 64 245
Padova 15 91
Treviso 6 48
Vicenza 50 389
TOTALE 135 773

Elenco dei 135 Comuni indagati

 

I numeri rilevati 

Come prima elaborazione sono stati considerati per tutti gli edifici scolastici monitorati i valori di concentrazione media annua misurati nei diversi locali. Successivamente è stato calcolato il valore medio delle medie annue per ciascuna scuola; dall’insieme di questi dati per provincia sono stati ricavati il valore medio delle medie annue, il valore medio minimo delle medie annue, il valore medio massimo delle medie annue, riportati nella Tabella seguente.

Campagna 2003-2006: dati di radon rilevati per provincia

Provincian.scuole
monitorate
Valore medio delle medie annue (Bq/m3) (*)Valore medio minimo delle medie annue (Bq/m3) (*)Valore medio massimo delle medie annue (Bq/m3) (*)n° edifici con almeno un locale con superamento di 500 Bq/m3
Belluno 245 154 27 1026 16 (7 % )
Padova 91 118 23 1057 6 (7 %)
Treviso 48 123 36 448 1 (2 %)
Vicenza 389 163 19 1458 33 ( 8 %)
TOTALE 773 152 19 1458 56 (7 % )

I dati in tabella si riferiscono ai valori di radon medi rilevati nell’edificio.
(*) il valore medio si riferisce a tutti gli edifici monitorati nella provincia

 

Azioni sul documento

ultima modifica 03/07/2012 11:22