Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Pollini Monitoraggio La rete

La rete

Nell’anno 2021 sono attivi, per il territorio veneto, 7 siti di osservazione identificati sulla base di valutazioni climatico-vegetazionali e socio-sanitarie; con integrazione di 1 sito già esistente gestito dalla Comunità Scientifica locale.

Mappa dei siti di osservazione

mappa stazioni 2017

ProvinciaStazioneDati disponibiliProprietà stazione
Belluno Belluno dal 2001 ARPAV
Feltre dal 2002 ARPAV
Padova Padova dal 2014 ARPAV
Rovigo Rovigo dal 2001 ARPAV
Treviso Treviso dal 2001 ARPAV
Venezia Mestre dal 2002 ARPAV
Verona Verona dal 2000 Università di Verona
Vicenza Vicenza dal 2001 ARPAV

Altre reti di monitoraggio attive sul territorio nazionale ed all’estero:

  • Rete Italiana di Monitoraggio Aerobiologico (POLLnet), promossa da ISPRA assieme al sistema delle Agenzie ambientali e attualmente in corso di attivazione, integra le reti regionali gestite direttamente dalle ARPA. Fornisce un servizio informativo settimanale sulla presenza/previsione di pollini e spore in aria a livello regionale e per stazione di campionamento.
  • Rete Italiana di Monitoraggio in Aerobiologia (RIMA), progettata nel 1985 a livello nazionale, è gestita dall’Associazione Italiana di Aerobiologia (A.I.A.). Fornisce un servizio informativo sulla presenza/previsione di pollini e spore in aria per macro-aree, a livello nazionale.
  • Rete Italiana di Monitoraggio Atmosferico dei pollini e delle spore fungine attivata nel 2002 e gestita dall’Associazione Allergologi Immunologi Territoriali e Ospedalieri (A.A.I.T.O.); fornisce un servizio informativo sulla presenza/previsione di pollini e spore in aria a livello regionale.
  • European Aeroallergen Network-E.A.N. attiva dal 1988 con sede a Vienna raccoglie i dati delle reti nazionali presenti in Europa: attualmente sono rappresentati 35 paesi.
Azioni sul documento

ultima modifica 05/03/2021 13:22

Rapporto pollini 2019

ico_pollini_2019.jpg

A proposito di...

img_pollini_2014.jpg

App Pollini