Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Ultime pubblicazioni

Ultime pubblicazioni

ARPAV. Catalogo delle pubblicazioni – Aggiornato al 30 giugno 2009
Tra le forme di comunicazione adottate da ARPAV la produzione editoriale ha contribuito negli anni alla divulgazione della conoscenza acquisita dall'Agenzia nel corso di più di un decennio di attività. I libri di ARPAV, aggiornati periodicamente anche tramite le informazioni e i dati pubblicati nel sito internet, si propongono quali strumenti per diversi ambiti di utilizzo: lo studio, l'insegnamento, la ricerca senza escludere, peraltro, la lettura a titolo informativo o di interesse culturale.Il catalogo raccoglie 182 pubblicazioni realizzate dal 1998 al primo semestre 2009, presentate in ordine alfabetico all'interno di 10 macro temi. Ogni pubblicazione è brevemente descritta da una sintesi del contenuto e associata all'immagine della copertina.
Rapporto ambientale d'area di Porto Marghera: bilancio ambientale 1998-2007
Il "Rapporto Ambientale d'area di Porto Marghera - bilancio ambientale 1998-2007" è stato redatto sulla base dell'Accordo sulla chimica di Porto Marghera del 1998 e ha coinvolto 32 aziende di vari settori industriali, dal petrolifero all'incenerimento dei rifiuti, dall'energetico al manifatturiero. Dallo studio emerge la riduzione degli inquinanti in termini assoluti come conseguenza di una riduzione del carico lavorativo degli impianti e del miglioramento dei sistemi di abbattimento. La riduzione delle attività degli impianti riguarda sia il numero dei dipendenti, passati da 5.000 nel 1998 a meno di 3.000 nel 2007, sia l'attività delle principali produzioni come la fibra acrilica e quelle legate al ciclo del cloro. Per gli inquinanti in atmosfera si rileva un netto calo negli ultimi anni legato a positivi investimenti compiuti dalle centrali termoelettriche. L'Accordo sulla Chimica prevedeva alcuni obiettivi da raggiungere da parte delle aziende per specifici inquinanti atmosferici. Nel 2007 tali obiettivi sono stati tutti raggiunti.
Produzione e gestione dei rifiuti nel Veneto - Anni 2007-2008
Quanti e di che tipo sono i rifiuti prodotti in Veneto? A quali processi di recupero e smaltimento vengono destinati? La pubblicazione “Produzione e gestione dei rifiuti nel Veneto. Rifiuti Urbani - Rifiuti Speciali Anni 2007-2008” fornisce una sintesi dell'attività svolta da ARPAV che ha acquisito ed elaborato i dati relativi ai rifiuti nel territorio regionale. La prima parte, dedicata alla produzione e gestione dei rifiuti urbani fino all'anno 2008, fornisce un quadro sulle raccolte differenziate e sulla situazione impiantistica regionale oltre ad affrontare temi specifici del settore quali il recupero delle frazioni secche riciclabili, l'analisi dei sistemi di raccolta e l'applicazione della tariffa. La seconda parte analizza la produzione e la gestione dei rifiuti speciali fino al 2007, evidenziando in particolar modo la situazione impiantistica e il tema del recupero.A conclusione di questa parte del volume vi sono alcuni approfondimenti su particolari tipologie di rifiuti quali i veicoli fuori uso, i PCB e i rifiuti sanitari.
Le forme del terreno viste dal cielo: il Veneto atlante geomorfologico
Quali sono e dove si trovano le diverse forme del terreno che caratterizzano la regione Veneto? Quali sono i fenomeni naturali che le hanno generate e modificate nel tempo? L'Atlante, costituito da 148 schede ordinate per tipologia di processi geomorfologici, individua altrettante forme del terreno riportando per ciascuna tantola visione da terra, quanto quella dall'alto tramite foto interpretazione aerea e rappresentazione cartografica. Le schede, scritte in italiano e in inglese, grazie alla chiarezza dell'impostazione grafica risultano di facile consultazione anche per insegnanti, operatori turistici, e per coloro che intervengono a diverso titolo nella gestione del territorio. Al volume è allegato il CD che riporta, tra l'altro, l'ubicazione delle forme individuate nel Veneto sulla Carta delle Unità Geomorfologiche alla scala 1:250.000.
Annale nivometeorologico della montagna veneta - 2007
Il volume contiene i dati della rete di stazioni nivometeorologiche automatiche della montagna Veneta. Per ciascun parametro, i dati sono presentati in tabelle annuali dove sono riportati i singoli valori giornalieri nonché mensili ed annuali come medie, massime e deviazioni standard. Oltre a questi dati, ne sono riportati altri afferenti ad alcuni parametri tra i più significativi dal punto di vista nivologico, derivati secondo particolari algoritmi di calcolo. I dati sono preceduti da una parte generale dove sono descritte le caratteristiche della rete, delle singole stazioni e dei sensori nonché le modalità di esecuzione delle misure che sono suscettibili di essere modificate nel tempo.
Compost. Una fonte di nuova fertilità
Questo libro rappresenta la sintesi del progetto di ricerca denominato "Utilizzo del compost di qualità in agricoltura e sperimentazione tecnica ed economica finalizzata alla riduzione dei concimi chimici azotati tradizionali" che la Regione Veneto ha realizzato con Veneto Agricoltura, ARPAV e l'Università degli Studi di Padova. L'obiettivo della ricerca è stato quello di promuovere la certificazione del compost di qualità "Compost Veneto" e di sostenere l'utilizzo del prodotto con iniziative di informazione e divulgazione presso le aziende. A tale proposito è stato istituito lo Sportello informatico e la Vetrina deiCompostatori il cui scopo e funzionalità vengono descritte nel quarto capitolo. Il lavoro, che si conclude fornendo informazioni utili sull'impiego del compost sia in agricoltura che in campo ambientale, costituisce un rilevante contributo alla valutazione complessiva del settore nella Regione Veneto
I suoli della provincia di Venezia
Si tratta della cartografia dei suoli in scala 1:50.000 del territorio della provincia di Venezia e delle relative note illustrative. Nel volume viene fatto un inquadramento territoriale dell'area e delle problematiche ambientali e vengono descritti i suoli presenti. Il cofanetto allegato contiene la carta dei suoli, divisa in due tavole, la relativa legenda in un volumetto separato e sei carte applicative in scala 1:300.000.
Le tegnue. Ambiente, organismi, curiosità - Edizione 2008
L'edizione del 2006 di questo volume, che descrive le Tegnùe dell'alto Adriatico, ha riscontrato l'interesse da parte di una vasta utenza per la semplicità di consultazione e il rigore scientifico dei contenuti. L'edizione 2008 è stata aggiornata con gli ultimi dati relativi alle attività di studio delle aree di pregio ambientale realizzate da ARPAV. Alle schede didattiche che presentano le specie animali più caratteristiche suddivise in cinque categorie: molluschi, crostacei, echinodermi, altri invertebrati e pesci, è stata aggiunta una sezione dedicata agli organismi che contribuiscono alla costruzione o all'erosione delle formazioni rocciose. La rilevanza di tali organismi è dovuta al ruolo ecologico che essi hanno per l'equilibrio delle Tegnùe caratterizzate da una ricca biodiversità e da una notevole biomasssa per unità di superficie.
Carta dei suoli della provincia di Treviso
Con questo volume viene presentata la cartografia dei suoli della provincia di Treviso con lo scopo di raggiungere un livello di conoscenza più dettagliato sulla qualità dei suoli e la loro distribuzione a livello provinciale. Quest'opera, assieme alla pubblicazione della carta dei suoli della provincia di Venezia, si pone come contributo verso la realizzazione della cartografia dettagliata dei suoli di tutte le province del Veneto. Il cofanetto si compone di un volume, di una carta della provincia in scala 1:50.000 e sei carte derivate (capacità d'uso dei suoli, permeabilità, contenuto in carbonio organico, rischio di erosione, riserva idrica, capacità protettiva dei suoli di pianura) in scala 1:200.000.
ARPAV per il mare e le coste del Veneto
Inquinamento diffuso delle acque marine, degradazione dei fondali e delle spiagge, impoverimento della risorsa ittica, sono gli effetti derivanti da un intenso sviluppo delle attività produttive, da una balneazione e una fruizione non sostenibile del mare.ARPAV è impegnata a garantire il controllo, il monitoraggio e la salvaguardia di tale ambiente, a supporto della Regione e degli enti locali, attraverso attività di indagine sulle acque marine, di transizione (lagune e foci fluviali) e di balneazione.L'opuscolo racconta con testi e immagini le attività svolte sul campo dal gruppo tecnico-operativo dell'Agenzia.
Azioni sul documento

ultima modifica 27/10/2010 12:28