Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Servizi ambientali Grandi Opere I Progetti Alta Velocità/Alta Capacità

Tratta ferroviara alta velocita'/alta capacita' Padova-Mestre

L'Opera

Il quadruplicamento della tratta ferroviaria Padova-Venezia Mestre rappresenta la prima fase della realizzazione della linea Alta Velocità/Alta Capacità Milano-Venezia che, insieme alla linea Torino-Milano già in costruzione, costituisce il tratto italiano dell’asse Est-Ovest che collegherà Kiev a Lisbona. La cerimonia di apertura dei lavori si è tenuta il 25 febbraio 2003 e la fase di pre-esercizio è stata avviata a marzo 2007.

La nuova infrastruttura consentirà un potenziamento complessivo della linea ferroviaria Padova-Mestre, oggi satura. Si auspica che questo porti ad una riduzione del traffico su gomma (stradale e autostradale) e del relativo impatto ambientale, soprattutto in termini di rumore e inquinamento dell’aria. Tuttavia, anche la realizzazione e l’esercizio della nuova opera presentano dei rischi ambientali che occorre prevedere e valutare attentamente al fine di ridurre al minimo gli impatti sull’ambiente.

Il tracciato
La nuova tratta A.V./A.C. Padova-Mestre, che affianca a Nord la linea esistente, si sviluppa tutta alla stessa quota senza tratti in galleria. Il tracciato, della lunghezza complessiva di 24 km, attraversa il territorio densamente urbanizzato di otto comuni: Padova, Vigonza, Dolo, Mira, Mirano, Pianiga, Spinea e Venezia.

Le principali opere realizzate sono il sottovia ferroviario in attraversamento dell’Autostrada A4 e il ponte metallico sul fiume Brenta.

Azioni sul documento

ultima modifica 06/05/2010 12:55

A31 Valdastico Sud

Vai alla sezione

Passante di Mestre

Vai alla sezione

Alta Velocità/Alta Capacità

Vai alla sezione

Terminale Rigassificazione

Vai alla sezione

Pedemontana Veneta

Vai alla sezione

A4 teza corsia

Vai alla sezione