Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Agrometeo

L' Agrometeorologia

I dati e le previsioni meteorologiche svolgono un ruolo sempre più determinante nella gestione delle attività umane, spesso condizionate, seppure in misura diversa, dalla variabile “condizioni del tempo”.

L’agricoltura, nonostante i notevoli progressi tecnologici degli ultimi decenni, resta il settore economico maggiormente influenzato dagli eventi meteorologici.

L’agrometeorologia è una branca della meteorologia che studia le relazioni tra i fattori meteo-climatici e le dinamiche dell’agro‑ecosistema, ossia l’interazione tra le pratiche agronomiche e le condizioni meteo-climatiche.

Tale disciplina interessa ambiti di interesse scientifico diversi tra i quali la Botanica, la Patologia Vegetale, l’Agronomia, la Chimica, l’Ecologia.

L’agrometeorologia svolge funzioni di equilibrio e di ottimizzazione dell’attività agricola, facilitando quel processo di riorientamento strategico in atto, nel quale l’agricoltura rappresenta lo strumento per l'applicazione di precisi indirizzi di politica-ambientale.

 

ARPAV gestisce il servizio di agrometeorologia attraverso l’Unità Operativa di Agrobiometeorologia del Servizio Centro Meteorologico di Teolo,  che elabora i dati e le informazioni agrometeorologiche raccolte dalle oltre 200 stazioni di telemisura, dal radar, dal satellite e dai tecnici di campagna.

Sulla base delle condizioni meteoclimatiche e dei modelli matematici, vengono elaborate indicazioni a valenza agrometeorologica di supporto al settore primario, in particolare:

  • studi climatologici, analisi e previsione di eventi meteorologici avversi (gelate, grandinate, ecc.);
  • analisi e previsione del probabile sviluppo delle principali fitopatie;
  • informazioni di supporto agrometeorologico alle decisioni aziendali riguardanti le principali pratiche agronomiche (irrigazione, concimazioni, trattamenti, diserbi, lavorazioni).

Azioni sul documento

ultima modifica 07/12/2010 14:25