Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Aria Riferimenti Pubblicazioni

Pubblicazioni
Reducing atmospheric pollution in the Mediterranean port cities. The results of APICE project

Pubblicazione finale internazionale in lingua Inglese di APICE, progetto finanziato dal programma europeo di cooperazione territoriale MED 2007/2013. Il progetto A.P.I.C.E "Common Mediterranean strategy and local practical Actions for the mitigation of Port, Industries and Cities Emissions" ha coinvolto 5 importanti città portuali del Mediterraneo (Venezia, Genova, Barcellona, Marsiglia e Salonicco) mirando alla definizione di una strategia transnazionale comune per la mitigazione dell’impatto delle emissioni portuali sulla qualità dell’aria urbana. Il partenariato di progetto ha coinvolto per ciascuna città, un ente istituzionale ed un ente di ricerca scientifica, con ARPAV nel ruolo di Lead Partner. La pubblicazione descrive il percorso metodologico seguito e le risultanze scientifiche degli approfondimenti svolti nel campo del monitoraggio, della modellistica e della definizione di scenari di mitigazione, propedeutici alla la promozione di accordi volontari tra le amministrazioni locali interessate, le autorità portuali e gli armatori per la mitigazione dell’imaptto delle attività portuali sulla qualità dell’aria.

Come l'aria le mille facce di un elemento

"Come l'aria. Le mille facce di un elemento” è il primo libro della nuova collana (Panta Rei) di pubblicazioni, curata da ARPAV, in cui l'ambiente è descritto attraverso le manifestazioni artistiche, i concetti filosofici, le credenze mitologiche, le visioni religiose e mistiche che hanno accompagnato l'umanità nel suo percorso. La pubblicazione è rivolta principalmente ad insegnanti ed educatori che vogliono realizzare percorsi educativi che consentono, nel caso specifico, di rintracciare le “impronte” che l'aria ha lasciato nella nostra cultura."

Ottimizzazione della rete regionale di controllo della qualità dell'aria del Veneto e mappature di aree remote - Rapporto finale

La pubblicazione costituisce il rapporto conclusivo del progetto ARPAV sulla riqualificazione della rete di monitoraggio della qualità dell'aria del Veneto e sulla qualità dell'aria nelle aree remote. Obiettivo del progetto incrementare lo stato delle conoscenze sullo stato della qualità dell'aria nella regione, includendo anche in monitoraggio di quelle aree, cosiddette remote, non coperte da rilevazioni tramite stazioni fisse di rilevamento.Sono descritte dettagliatamente le azioni relative alle reti di monitoraggio, alla mappatura delle aree remote, al biomonitoraggio della qualità dell'aria

Ottimizzazione della rete regionale di controllo della qualità dell'aria del Veneto e mappature di aree remote - Sintesi divulgativa

E' la sintesi divulgativa del l'omonimo rapporto del progetto DOCUP ob.2 2000-2006, di riqualificazione della rete di monitoraggio della qualità dell'aria del Veneto e di miglioramento della conoscenza dello stato della qualità dell'aria nelle aree remote. Sono descritte sinteticamente le azioni relative alle reti di monitoraggio, alla mappatura delle aree remote, al biomonitoraggio della qualità dell'aria.

A proposito di...Polveri atmosferiche (seconda edizione aggiornata)

Con il termine polveri atmosferiche, si intende una miscela di particelle solide e liquide, sospese in aria, che varia per caratteristiche dimensionali, composizione e provenienza. L'opuscolo si propone di rendere più chiare ai cittadini le differenze tra i vari tipi di polveri (inalabili, respirabili, ecc.), quali sono le principali fonti di emissione e quali gli effetti sulla salute umana.

A proposito di...Ozono (seconda edizione aggiornata)

La pubblicazione si propone di chiarire le cause e le conseguenze dello smog fotochimico, spiegando quali categorie di popolazione sono particolarmente a rischio e descrivendo il quadro normativo di riferimento.

Rapporto annuale sulla qualità dell'aria - Comuni di Belluno, Feltre, Pieve di Cadore. 2001

Il rapporto annuale sullo stato della qualità dell'aria nei comuni di Belluno, Feltre e Pieve di Cadore per l'anno 2001, redatto dal Dipartimento Provinciale dell' ARPAV, è diventato un appuntamento importante ed una conferma del costante ed assiduo impegno nel monitoraggio enel controllo dell'ambiente in provincia di Belluno.L'Amministrazione provinciale e l'ARPAV programmano ed effettuano, ogni anno, un numero di controlli di assoluto rilievo, in grado di fornire non solo lo stato attuale della qualità dell'aria e, più in generale, dell'ambiente, ma capace, altresì, di indicare i trend di cambiamento.Per l'anno 2001 i dati, non solo confermano i risultati positivi dell'anno precedente, ma indicano anche un ulteriore miglioramento della situazione.Questo importante risultato, se in parte va ascritto ai numerosi controlli ed alle politiche ambientali poste in atto, in misura notevole è anche da imputare, come merito, al generale buon comportamento dei cittadini della nostra provincia che dimostrano, in tutte le loro attività, una costante e forte attenzione nei confronti del loro territorio.

Col Rosolo di Doana. Visita al biotopo - Programma comunitario "LEADER II"

Il biotopo relativo all'area di Col Rosolo di Doana è stato studiato all'interno di un progetto più generale che ha interessato 15 siti di interesse naturalistico dell'Alto Bellunese, nell'ambito del Programma comunitario Leader II - azione n.14 del Piano di Azione Locale del G.A.L. "AltoBellunese".Lo studio dell'area ha l'obiettivo di mettere in evidenza le ragioni che rendono questa località un ambiente da conoscere, rispettare e conservare. Inoltre, la realizzazione dell'altana, presentata all'interno di questa pubblicazione rappresenta un'opportunità che può favorire l'osservazione sia degli ungulati che delle comunità di uccelli presenti in zona. E' un'occasione in più verso l'accrescimento della coscienza della qualità ambientale del territorio, oltre a favorire una fruizione compatibile di questi ambienti naturali.

Rapporto annuale sulla qualità dell'aria. Comuni di Belluno, Feltre, Pieve di Cadore. Anno 2000

Il rapporto sullo stato della qualità dell'aria nei comuni di Feltre, Belluno e Pieve di Cadore per l'anno 2000, redatto dal Dipartimento Provinciale di Belluno dell' ARPAV, rappresenta un tassello importante di un costante e rilevante impegno connesso al monitoraggio ed al controllo dello stato dell'ambiente in provincia di Belluno. I risultati del presente lavoro, infatti, si aggiungono e confermano una mole notevole di rilevamenti ( controlli a camino, con il metodo dei campionatori passivi, sui licheni, sugli scarichi sulle acque, sui rifiuti, controlli amministrativi ecc.) che pongono la provincia di Belluno in una posizione di assoluta qualità in questo settore. I dati presentati testimoniano la buona qualità dell'ambiente provinciale ma, al contempo, pongono l'obbligo di operare per raggiungere standard ancora più elevati.

Rapporto ambientale d'area della zona di Porto Marghera

Il Rapporto ha l'obiettivo di descrivere e valutare la pressione esercitata sull'ambiente dalle industrie localizzate nell'area di Porto Marghera (dati forniti dalle imprese che hanno sottoscritto l'Accordo di Programma sulla Chimica) e la qualità globale delle matrici ambientali della zona. Il lavoro si articola in quattro parti: la prima contiene l'inquadramento generale dell'intero lavoro; la seconda è relativa alla Pressione industriale; la terza è relativa allo Stato e nella quarta è illustrata la relazione Pressione-Stato individuata.

Monitoraggio e qualità dell'aria della regione Veneto

La pubblicazione, che fa parte della collana "Quaderni per l'ambiente Veneto", descrive il progetto "Osservatorio Aria", analizza la situazione delle reti di monitoraggio della qualità dell'aria in Veneto e descrive le esperienze dell'Osservatorio relative alla stesura dei Rapporti Annuali sulla Qualità dell'Aria in aree urbane.

A proposito di...Amianto

Lo scopo di questo opuscolo è aiutare il cittadino a rispondere ad alcune domande sull'amianto. In particolare si mettono a disposizione dei cittadini le conoscenze degli esperti relativamente a cos'è l'amianto, quando è pericoloso e quali malattie può provocare. Viene inoltre presentato il Piano Regionale Amianto della Regione Veneto che individua gli organi competenti per il controllo relativo alla protezione, decontaminazione, smaltimento e bonifica dell'ambiente. L'opuscolo, infine, informa i cittadini sulle modalità di messa insicurezza e di bonifica degli edifici fornendo anche un quadro della normativa di riferimento.

A proposito di...Polveri atmosferiche

Con il termine polveri atmosferiche, si intende una miscela di particelle solide e liquide, sospese in aria, che varia per caratteristiche dimensionali, composizione e provenienza. L'opuscolo si propone di rendere più chiare ai cittadini le differenze tra i vari tipi di polveri (inalabili, respirabili, ecc.), quali sono le principali fonti di emissione e quali gli effetti sulla salute umana.

A proposito di...Benzene

Il benzene è una delle sostanze inquinanti presenti nei centri urbani alla quale viene prestata maggiore attenzione. L'opuscolo cerca di chiarire quali sono le sorgenti di emissione di tale sostanza, i fattori che ne condizionano l'assorbimento e le possibili conseguenze sulla salute dell'uomo. Illustra, inoltre, quali sono gli interventi prioritari da mettere in atto per ridurre le emissioni di benzene nell'atmosfera e l'articolazione della rete di monitoraggio di questa sostanza sul territorio veneto.

A proposito di...Ozono

La pubblicazione si propone di chiarire le cause e le conseguenze dello smog fotochimico, spiegando quali categorie di popolazione sono particolarmente a rischio e descrivendo il quadro normativo di riferimento.

Azioni sul documento

ultima modifica 19/10/2010 14:44

Stazioni qualità dell'aria

Mappa delle stazioni attive in Veneto

APP qualità Aria

APP Aria

PM10 - Dati in diretta

Vai alla sezione