Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Rifiuti Osservatorio Regionale Compostaggio (ORC)

Osservatorio Regionale Compostaggio (ORC)

L’Osservatorio Regionale per il Compostaggio, istituito nel 1995 con DGRV 6909/95, è la struttura tecnica di riferimento del Veneto in materia di compostaggio, sia per gli enti pubblici sia per quelli privati. Il suo ruolo e la sua attività sono stati meglio definiti nel 2000 con la DGRV 766 e successivamente nel 2005 con l’emanazione della DGRV 568.

Funzioni ed attività

Le funzioni dell'ORC consistono nello svolgimento di attività che hanno lo scopo di migliorare le capacità di intervento e di regolamentazione nel recupero dei rifiuti organici.

Le attività più significative sono:

  1. il monitoraggio periodico dei materiali in entrata ed uscita dagli impianti di compostaggio a scopo conoscitivo, per rilevare l'andamento delle caratteristiche dei materiali;
  2. la gestione del marchio Compost Veneto;
  3. la raccolta e l’elaborazione dei dati sull’attività degli impianti di compostaggio, sulle caratteristiche e sull’utilizzo dei prodotti ottenuti, e di altre informazioni utili alla conoscenza del settore;
  4. il supporto tecnico-scientifico agli Enti competenti per le diverse problematiche;
  5. l’emissione di un parere tecnico in seno alla CTPA, affiancando il rappresentante ARPAV per le attività istruttorie;
  6. lo studio, la ricerca ed il coordinamento con altri Enti di Ricerca sulle problematiche del settore;
  7. la definizione e validazione delle metodiche di analisi
  8. il supporto tecnico agli impianti per gli aspetti gestionali e per la realizzazione ed attuazione del Piano di Controllo;
  9. la promozione e la formazione presso gli Enti Locali sulle tecniche della raccolta differenziata della FORSU e del compostaggio domestico;
  10. il supporto tecnico alle attività di controllo ispettivo dei Dipartimenti dell’ARPAV;
  11. la promozione dell’uso dell’Ammendante Compostato di Qualità, e la verifica presso le aziende agricole delle prestazioni agronomiche dei terreni trattati.

Nello specifico, l’attività periodica di monitoraggio dei materiali in uscita, ha lo scopo di individuarne l’andamento delle caratteristiche nel tempo, certificando la qualità dei prodotti ed evidenziando il riproporsi di eventuali situazioni anomale.

Riferimenti: Osservatorio Regionale per il Compostaggio - Lorena Franz

 

 

Azioni sul documento

ultima modifica 13/12/2011 14:26