Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Bollettini Meteo it

Dolomiti Meteo

Bollettino del 17 gennaio 2020

Aggiornamento delle ore 9.00 del 18 gennaio *



METEO NOTIZIE On Line

Tedesco Francese Inglese
 
Quota 0°C libera atmosfera h12(m)
giornovensabdomlunmar
altezza1600120010009001600
 
sabato 18 gennaio
notte/mattina

Attendibilità previsione: Discreta
pom/sera

Attendibilità previsione: Discreta
 
domenica 19 gennaio
notte/mattina

Attendibilità previsione: Buona
pom/sera

Attendibilità previsione: Buona
 
lunedì 20 gennaio

Attendibilità previsione: Buona
martedì 21 gennaio

Attendibilità previsione: Buona
 

Seleziona la Provincia


sabato 18 gennaio notte/mattina
sabato 18 gennaio notte/mattina
SEGNALAZIONE METEO: sabato 18 precipitazioni estese, più consistenti in pianura, con neve fino ai fondovalle dolomitici; localmente la neve potrà arrivare anche nei fondovalle prealpini, con possibili accumuli di qualche centimetro specie sul Feltrino.

Evoluzione generale

La vasta area anticiclonica, da giorni presente sulla nostra regione, si sta indebolendo, però garantisce ancora tempo stabile e soleggiato per oggi. Nel corso della prossima notte, una saccatura atlantica, in via di approfondimento sulla Francia, sopraggiungerà sull'Italia dando luogo a un episodio di maltempo di stampo invernale in montagna. La presenza di un cuscino d’aria fredda potrebbe favorire la ricomparsa della neve fino a bassa quota nei catini montani. Da domenica la pressione tornerà a salire, assieme a un'avvezione di aria più fredda e meno umida da nord-est. Configurazione che non subirà variazioni di rilievo nei giorni successivi con l’affermarsi di un promontorio mobile nord atlantico e il persistere di una discesa d’aria fredda e via via più secca di origine polare.

Tempo previsto

sabato 18. Lievissimo maltempo con burrasche di neve in quota in un primo tempo, mentre in molte valli il flusso da nord-est limitata molto il rischio di precipitazioni, almeno al mattino. Clima di stampo invernale in quota, meno freddo di notte ed assai più fresco di giorno nelle valli.
Precipitazioni. Probabilità medio-alta su Prealpi e Dolomiti centro-meridionali (50/70/%) e medio-bassa sulle Dolomiti nord-orientali (40/60%). La neve cadrà inizialmente in quota, poi sporadicamente anche fino nei fondovalle dolomitici, mentre il rischio sarà assai più basso in quelli prealpini, qualora resistesse l'inversione termica nelle nicchie più fredde. Sui settori prealpini a ridosso della pedemontana e su alcuni zone aperte verso sud sembra che il limite non scenda sotto i 700/800 m. Sono previsti 5/10 mm sulle Prealpi occidentali e assai meno altrove 2/5 mm, con altrettanti cm di neve a 1200/1500 m. Un po' di più in alta quota per neve leggera e soffice. Nelle nicchie più fredde dei fondovalle prealpini i quantitativi saranno minori: Tracce, presumibilmente un po' di più sul Feltrino e il Lamonese.
Temperature. Minime in calo ed osservate alla sera in quota, in rialzo nelle valli. Massime in generale diminuzione. Sono previsti massimi di 2/3°C nei fondovalle prealpini e di 0/1°C a 1000/1200 m. Sulle Prealpi a 1500 m minima -5°C e massima -1°C, a 2000 m minima -7°C e massima -3°C; sulle Dolomiti a 2000 m minima -8°C e massima -4°C, a 3000 m minima -14°C e massima -11°C.
Venti. Nelle valli deboli da nord-est, con qualche raffica di Foehn serale; in quota deboli/moderati dai quadranti orientali, anche tesi sulle dorsali prealpine al pomeriggio/sera, a 10-30 km/h a 2000 m e 20-30 km/h a 3000 m.

domenica 19. Al mattino cielo in prevalenza sereno e clima mattutino assai freddo, con diffuse forti gelate. Con il passare delle ore aumento della nuvolosità stratiforme media e medio-alta, a tratti anche estesa nel corso del pomeriggio. Clima di stampo invernale a tutte le quote.
Precipitazioni. Assenti (0%).
Temperature. In generale diminuzione. Forti gelate notturne nei settori innevati, in quota le minime saranno registrate alla sera. Clima freddo in giornata e nei settori in ombra il gelo persisterà fino a quote collinari. Sulle Prealpi a 1500 m minima -7°C e massima -4°C, a 2000 m minima -9°C e massima -7°C; sulle Dolomiti a 2000 m minima -10°C e massima -8°C, a 3000 m minima -16°C e massima -14°C.
Venti. Nelle valli deboli da nord-est, con qualche rinforzo nei settori a ridosso della pedemontana per brezze notturne; in quota venti deboli/moderati da nord-est, a tratti tesi sulle dorsali prealpine ,prima di attenuarsi al pomeriggio, a 10-30 km/h a 2000 m e 15-25 km/h a 3000 m.

Tendenza

lunedì 20. Al mattino nuvolosità irregolare alternata a qualche tratto soleggiato. Al pomeriggio rasserenamenti più ampi fino a cielo sereno alla sera. Clima di stampo invernale, ma il freddo notturno sarà attenuato per ridotto irraggiamento. In giornata il gelo sarà persistente oltre i 1000 m, anche a quote più basse nei settori in ombra. Venti deboli/moderati da est sud-est in quota, deboli di direzione variabile nelle valli.

martedì 21. Tempo ben soleggiato, aria tersa ed ottima visbilità. Il freddo del mattino toccherà il suo apice (minimi di -10/-12°C in molte valli dolomitiche, localmente anche -15°C nei settori più freddi). In giornata lieve rialzo delle massime in quota. Venti deboli da est in quota, deboli di direzione variabile nelle valli, con qualche rinforzo per brezze notturne in alcune valli prealpine. Previsore: R.L.Th. Aggiornamento bollettino Dolomiti Neve e Valanghe 17/01/2020



Servizio sperimentale di previsione per alcuni comuni per sabato 18 (ore 00-24)

LocalitàT min
(°C)
T max
(°C)
Stato del cielo - Probabilità di precipitazionePioggia
(mm)
Neve
(cm)
notte (h 00-06)mattina (h 06-12)pomeriggio (h 12-18)sera (h 18-24)
Bosco C.N.-3180%100%80%0%05-10
Asiago-4080%100%80%0%010-15
Belluno-1280%100%80%20%1-51-4
Agordo-2130%90%80%30%02-5
Arabba-6-350%90%80%30%010-15
Cortina-4-120%80%80%40%05-10
Pieve di Cadore-3120%80%80%40%04-8
Auronzo di Cadore-3020%80%80%40%05-10
 


* Il bollettino viene emesso ogni giorno alle ore 13 con aggiornamenti alle ore 16 e alle ore 9 della mattina seguente. Gli aggiornamenti previsionali si riferiscono alla giornata in corso.