Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Bollettini Meteo it

Dolomiti Meteo

Bollettino del 25 aprile 2019

Aggiornamento delle ore 16.00 *



METEO NOTIZIE On Line

Tedesco Francese Inglese
 
Quota 0°C libera atmosfera h12(m)
giornogiovensabdomlun
altezza27002600220017001700
 
venerdì 26 aprile
mattina

Attendibilità previsione: Discreta
pom/sera

Attendibilità previsione: Discreta
 
sabato 27 aprile
mattina

Attendibilità previsione: Buona
pom/sera

Attendibilità previsione: Buona
 
domenica 28 aprile

Attendibilità previsione: Discreta
lunedì 29 aprile

Attendibilità previsione: Scarsa
 

Seleziona la Provincia


giovedì 25 aprile pom/sera
giovedì 25 aprile pom/sera

Evoluzione generale

Giovedì la montagna veneta è interessata da correnti meridionali di aria umida e mite convogliate verso le Alpi da una depressione sul Golfo di Biscaglia, con masse d'aria a tratti instabile. Venerdì l'asse principale della saccatura si muoverà verso Est transitando sul Nord-Italia, con un nuovo veloce episodio di tempo instabile/perturbato, accompagnato da un contenuto calo termico. Dopo una breve pausa di variabilità nella giornata di sabato, una nuova depressione in quota (goccia fredda) scenderà dall'Europa centrale verso le Alpi, causando un probabile ulteriore episodio di instabilità domenica, con temperature in ulteriore diminuzione; la precisa traiettoria della goccia fredda non è ad oggi ben definibile, così come i suoi effetti sul Veneto. Lunedì sarà comunque probabile un progressivo miglioramento con l'allontanamento della suddetta goccia fredda verso Est.

Il tempo oggi

giovedì 25
Previsioni per il pomeriggio di oggi. Tempo instabile, con nuvolosità irregolare cumuliforme anche intensa che ridurrà il soleggiamento e potrà dar luogo a rovesci inizialmente sparsi, un po' più diffusi a partire dalle Prealpi occidentali (60/80%), anche temporaleschi, specie sulle Prealpi. Limite delle eventuali nevicate a 2300/2500 m. Clima diurno più mite dei giorni precedenti, con massime prossime ai 19/21°C nelle valli prealpine in caso di schiarite durature. Venti ancora sostenuti meridionali in quota.

Tempo previsto

venerdì 26. Tempo in nuovo peggioramento con cielo da irregolarmente nuvoloso al mattino con fenomeni sparsi, a molto nuvoloso al pomeriggio quando si avranno fenomeni più diffusi; parziale miglioramento alla sera. Clima diurno fresco.
Precipitazioni. Al mattino rovesci sparsi (50/70%), in intensificazione fino a moderati diffusi tra le ore centrali e il pomeriggio (70/90%), a prevalente carattere di rovescio, anche temporalesco, in attenuazione alla sera a partire dai settori occidentali; limite della neve in calo da 2300/2400 m al mattino a 1900/2100 m al pomeriggio, anche fino a 1600/1800 m in caso di persistenza serale dei fenomeni. In 24 ore saranno possibili mediamente 15/30 mm, di più solo localmente in caso di singoli rovesci più intensi, con altrettanti cm di neve fresca oltre i 2500 m, meno scendendo di quota per contributo di pioggia.
Temperature. In calo, con minime alla sera. Su Prealpi a 1500 m min 3°C max 7°C, a 2000 m min 0°C max 4°C. Su Dolomiti a 2000 m min 0°C max 4°C, a 3000 m min -6°C max -2°C.
Venti. Nelle valli deboli meridionali; in quota perlopiù tesi da Sud Sud-Ovest, a 15-35 km/h a 2000 m, 30-55 km/h a 3000 m.

sabato 27. Tempo abbastanza soleggiato, con ampie schiarite mattutine dopo il diradamento delle possibili nubi basse su alcuni settori; al pomeriggio formazione di cumuli a moderato sviluppo, con possibilità di qualche isolato fenomeno; in serata ulteriore aumento della nuvolosità e della probabilità di fenomeni. Clima mattutino fresco specie in caso di ampie schiarite notturne, relativamente mite di giorno in funzione del soleggiamento.
Precipitazioni. Al mattino assenti (0%); al pomeriggio non esclusi locali rovesci (20/40%), un po' più probabili in serata/notte (40/60%), eventualmente nevosi a 1900/2000 m, con limite in lieve calo.
Temperature. Minime in calo; massime stazionarie o in lieve aumento. Su Prealpi a 1500 m min 2°C max 8°C, a 2000 m min -1°C max 4°C. Su Dolomiti a 2000 m min -2°C max 5°C, a 3000 m min -8°C max -6°C
Venti. Nelle valli deboli meridionali; in quota in attenuazione da tesi a deboli/moderati da Sud Sud-Ovest, a 10-30 km/h a 2000 m, 20-55 km/h a 3000 m.

Tendenza

domenica 28. Possibili condizioni di tempo instabile, a tratti perturbato, con nuvolosità spesso intensa associata a rovesci, con limite della neve a 1200/1500 m, anche più basso, fino attorno ai 1000 m, specie sulle Dolomiti, in caso di precipitazioni moderate e durature. Fenomeni meno presenti sulle Prealpi occidentali. Clima freddo per il periodo. Venti in intensificazione da Nord-Est. I quantitativi di precipitazione previsti rimangono incerti.

lunedì 29. Possibile instabilità specie al mattino, in particolare sulla provincia di Belluno, con deboli nevicate fino a 1100/1400 m, in attenuazione in giornata fino a completo esaurimento entro sera, comunque in un contesto di cielo perlopiù nuvoloso. Clima freddo per il periodo. Venti settentrionali a tratti sostenuti in quota, con Foehn nelle valli, nord-orientali sulle Prealpi. Previsore: G.M. Aggiornamento Bollettino Dolomiti Neve e Valanghe: 24/04/2019



Servizio sperimentale di previsione per alcuni comuni per venerdì 26 (ore 00-24)

LocalitàT min
(°C)
T max
(°C)
Stato del cielo - Probabilità di precipitazionePioggia
(mm)
Neve
(cm)
notte (h 00-06)mattina (h 06-12)pomeriggio (h 12-18)sera (h 18-24)
Bosco C.N.61140%70%70%20%10-300
Asiago41140%70%80%30%10-300
Belluno81440%60%90%30%10-300
Agordo71340%60%90%30%10-300
Arabba1840%60%90%30%5-250-1
Cortina31040%60%90%30%10-300
Pieve di Cadore61240%60%90%40%10-300
Auronzo di Cadore51240%60%90%40%10-300
 


* Il bollettino viene emesso ogni giorno alle ore 13 con aggiornamenti alle ore 16 e alle ore 9 della mattina seguente. Gli aggiornamenti previsionali si riferiscono alla giornata in corso.