Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Acqua Acque interne Bacino Scolante

Il territorio

Il Bacino Scolante rappresenta il territorio la cui rete idrica superficiale scarica - in condizioni di deflusso ordinario - nella laguna di Venezia.

La superficie del Bacino Scolante si compone di due aree:

  • i territori dei bacini idrografici tributari dei corsi d'acqua superficiali sfocianti nella laguna di Venezia;

  • i territori che interessano i corpi idrici scolanti nella laguna di Venezia tramite le acque di risorgiva, individuati come Area di Ricarica.

Il territorio del Bacino Scolante (la cui perimetrazione è stata approvata con DCR n. 23 del 7 maggio 2003) conta una superficie complessiva di circa 2.038 km2 -corrispondente alla somma delle superfici dei suoi diversi bacini idrografici- ed è, quindi, pari a quasi 1/9 della regione Veneto.

Il territorio è delimitato a Sud dal canale Gorzone, che segue la sponda sinistra del fiume Adige per lunga parte del tratto terminale di quest’ultimo, a Sud-Ovest dai Colli Euganei, a Ovest dal canale Roncajette, a Nord-Ovest dal fiume Brenta, a Nord dalle Prealpi Asolane, a Nord-Est dal fiume Sile.

Il bacino idrografico del canale Vela, situato a Nord-Est del fiume Sile, costituisce un’appendice separata dal restante Bacino Scolante. Quest’ultimo territorio drena nella laguna di Venezia tramite alcuni corpi idrici che confluiscono, pochi chilometri prima della laguna di Venezia, nel canale della Vela, senza ricevere nel loro percorso ulteriori contributi d’acqua dagli altri canali circostanti.

Nella tabella sono indicate in maniera sintetica alcune caratteristiche del territorio bacino scolante nella laguna di Venezia:

Il Bacino scolante in cifre

Superficie complessiva del Bacino scolante (km2)

2.038

Superficie Area di Ricarica (km2)

86

Numero di comuni interessati

108

Abitanti Bacino scolante (derivato da dati ISTAT, 2001)

1.019.000

Corpi idrici più significativi a deflusso naturale

Dese, Zero, Marzenego-Osellino, Lusore, Muson Vecchio, Tergola

Corpi idrici più significativi a deflusso controllato artificialmente

Naviglio Brenta, Cuori

 

Bacini idrografici principali scolanti nella laguna di Venezia

bacino_scolante1.jpg

La zona indicata come Area di Ricarica (AR) non scola superficialmente, ma alimenta tramite le falde sotterranee le risorgive dei corpi idrici settentrionali del Bacino Scolante; come Area di Ricarica (AR) viene indicata anche la sottile zona di territorio compresa tra i fiumi Bacchiglione e Brenta prossima alla Laguna meridionale. Inoltre le acque del bacino idrografico dell’Avenale (MN) si dividono presso il nodo idraulico di Castelfranco Veneto nei fiumi Dese (bacino idrografico N) e Marzenego (bacino idrografico M). I bacini idrografici principali si suddividono a loro volta in 29 sottobacini.

Azioni sul documento

ultima modifica 17/01/2012 15:29

APP Balneazione

APP Balneazione

Bacino Scolante

Il bacino scolante rappresenta il territorio la cui rete idrica superficiale scarica - in condizioni di deflusso ordinario - nella laguna di Venezia.

Vai alla sezione
Campagne informative