Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Suolo Monitoraggio dei Suoli

Monitoraggio dei suoli

Il controllo di come variano nel tempo le qualità del suolo è importante per prevenirne la degradazione, la contaminazione e la perdita di fertilità

Se la conoscenza dei suoli è l'attività primaria per acquisire gli strumenti di valutazione dello stato di salute dei suoli, il monitoraggio si innesta in questa conoscenza per fornire informazioni utili a comprendere le variazioni nel tempo delle caratteristiche più sensibili.

In questo contesto è importante individuare dei siti rappresentativi dei suoli più diffusi nel territorio veneto e predisporre periodiche rilevazioni secondo metodologie riconosciute per seguire le modificazioni indotte dai fenomeni naturali o dall'azione dell'uomo.

Infatti per monitoraggio dei suoli (Soil Monitoring) a livello internazionale si intende la determinazione sistematica di variabili del suolo al fine di evidenziare cambiamenti nel tempo (FAO, 1993), e per rete di monitoraggio dei suoli (Soil Monitoring Network) si intende un insieme di siti/aree nei quali sono documentati cambiamenti delle caratteristiche del suolo attraverso analisi periodiche, effettuate con metodologie comuni, di un set di parametri appositamente scelti.

Il Servizio Suoli di ARPAV ha realizzato la prima estesa attività di monitoraggio attraverso l'indagine sulla concentrazione di metalli pesanti nei suoli del Veneto per verificare qual è il contenuto naturale o antropico dei diversi composti nel suolo.

Questa attività è successivamente stata estesa all'indagine della concentrazione di microinquinanti organici (diossine, IPA e PCB) nei suoli del Veneto per valutare la diffusione di queste sostanze ormai ubiquitarie nei nostri ambienti e indicatori dell'inquinamento provocato dall'uomo.

Nella mappa del Veneto sono riportati i punti nei quali sono stati prelevati i campioni per l'analisi dei metalli pesanti.

Mappa dei punti di prelievo dei campioni di suolo analizzati per i metalli pesanti

Azioni sul documento

ultima modifica 13/03/2012 09:34