Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Indicatori Ambientali Storico Clima e rischi naturali Rischi naturali Pericolo di valanghe - agg. 31/12/2007
Indicatore Obiettivo DPSIR Stato attuale indicatore Trend della risorsa
Pericolo di valanghe - agg. 31/12/2007 Quale è la frequenza di situazioni valanghive potenzialmente pericolosa per le ... S

A livello regionale, il pericolo di valanghe viene generalmente espresso attraverso un valore numerico compreso tra 1e 5 secondo la scala europea. Mentre i gradi bassi della scala (1 e 2) interessano principalmente le attività sportive praticate al di fuori delle zone controllate, i gradi 3, 4 e 5 esprimono una situazione valanghiva potenzialmente pericolosa anche per le infrastrutture (strade, impianti sciistici, abitati) e in generale per tutti gli ambiti controllati la cui gestione comporta normalmente specifici livelli di responsabilità.

I dati disponibili, ricavati dal Bollettino regionale del pericolo di valanghe (situazione attuale) coprono il periodo dal 1994 (anno nel quale è stata adottata a livello europeo la scala unificata) al 2007. Negli ultimi 14 anni (1994-2007), il grado 5 di pericolo non è mai stato raggiunto, mentre il grado 4 è stato raggiunto occasionalmente con l’unica eccezione del 2002 in cui si è verificato per ben 6 volte. Il pericolo marcato (grado 3), è invece relativamente frequente e interessa mediamente 34 giornate all’anno che rappresentano circa il 20% della stagione invernale. Dai dati è possibile notare l’eccezionalità del 2001 che è direttamente influenzato dalla notevole nevosità della stagione invernale 2000-2001. Dopo alcuni anni nei quali vi era stato un incremento della frequenza di giorni con gradi di pericolo medio-alti, ad eccezione del 2005, nel 2007 si è registrato una diminuzione dei giorni con grado 3 (29) e anche con grado 4 (1). Tali valori rispecchiano la situazione di minore nevosità riscontrata nell’anno appena trascorso.

Distribuzione del pericolo da valanghe- agg. 31/12/2007
Indicazioni delle relative misure di sicurezza, e distribuzione dei gradi di pericolo valanghe dal 1994 al 2007 (per gradi di pericolo superiori a 2)
Pericolo_valanghe_2007.xls
Metadati
Data ultimo aggiornamento 20/5/2008
Fonte dei dati ARPAV
Fonte dell'indicatore ARPAV
Sorgente digitale dei dati
Scopo
Unità di misura grado di pericolo
Metodo di elaborazione
Riferimento normativo
Valore di riferimento Media 1994-2007; Media 2003-2007
Periodicità di rilevamento dei dati giornaliera
Periodicità di rilevamento dell'indicatore annuale
Periodicità di riferimento dal 1/1/1994 - al 31/12/2007
Unità elementare di rilevazione
Livello minimo geografico Regionale
Copertura geografica Regionale
Aspetti da migliorare
Link utili
DPSIR
  • D - Determinante
  • P - Pressione
  • S - Stato
  • I - Impatto
  • R - Risposta
Stato attuale
  • Positivo
  • Intermedio o incerto
  • Negativo
Trend della risorsa
  • In miglioramento
  • Stabile o incerto
  • In peggioramento