Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2022 ARPAV INSTALLA CINQUE NUOVE STAZIONI NIVO-METEOROLOGICHE

ARPAV INSTALLA CINQUE NUOVE STAZIONI NIVO-METEOROLOGICHE

26/08/2022

(AAV) 26 agosto - Arpav sta provvedendo ad installare cinque nuove stazioni nivo-meteorologiche per il monitoraggio delle condizioni del tempo e di innevamento in alta quota. Le stazioni integreranno l'attuale rete di monitoraggio nivo-meteorologico dell’Agenzia, che comprende ad oggi 18 stazioni automatiche, e copriranno alcune zone strategiche della montagna veneta per il rischio valanghivo.

Sono dotate di sensori di rilevamento di altezza e temperatura superficiale del manto nevoso e consentiranno un maggiore flusso di informazioni utili alla definizione dei bollettini di pericolo valanghe e dei livelli di rischio valanghivo. I dati raccolti, dopo le opportune verifiche di funzionamento, saranno messi online sul sito di Arpav a partire dalla prossima stagione invernale.

Sono già state installate quattro stazioni. Una nella zona delle Tre Cime di Lavaredo nel comune di Auronzo di Cadore, una sul Monte Rite nel comune di Cibiana di Cadore, una sull'altopiano delle Pale di San Martino nel comune di Taibon Agordino e una in alta Val Salatis nel comune di Chies d'Alpago. La quinta stazione sarà installata nei prossimi giorni nel territorio del comune di Asiago presso Cima Dodici.

Le stazioni sono state finanziate attraverso i fondi del "Soggetto attuatore per il rischio valanghivo" stanziati a seguito della tempesta VAIA del 2018.

Stazione nivo-meteo Tre cime Lavaredo

Stazione a Tre Cime di Lavaredo

Stazione nivo-meteo Monte Rite

Stazione sul Monte Rite

Stazione nivo-meteo Pale San Martino

Stazione sulle Pale di San Martino

Stazione nivo-meteo Val Salatis

Stazione in Val Salatis

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 26/08/2022 10:39