Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2022 INCENDIO DI FORTOGNA. AGGIORNAMENTO METEO

INCENDIO DI FORTOGNA. AGGIORNAMENTO METEO

24/03/2022

La situazione meteo attuale e prevista per i prossimi giorni, almeno fino a lunedì 28, rimane caratterizzata dalla presenza di una vasta area di alta pressione sull’Europa che mantiene sulla regione condizioni di tempo stabile e asciutto con cielo in prevalenza sereno, temperature sopra la norma specie di giorno e venti in prevalenza deboli, a regime di brezza nelle valli, dove localmente possono risultare anche moderati. Una limitata fase di leggera variabilità, con qualche annuvolamento sparso e associato alla possibilità di qualche isolato e modesto piovasco è prevista nel pomeriggio di domani venerdì 25 sulla zona Dolomitica. Un possibile cambio della circolazione a grande scala con un conseguente aumento della probabilità di precipitazioni è atteso nel corso della prossima settimana a partire da martedì 29/mercoledì 30.


Più in dettaglio, con particolare riferimento ai venti e alle condizioni per la dispersione dei fumi, vista la situazione di alta pressione con prevalente stabilità atmosferica, i venti risultano perlopiù deboli nella libera atmosfera (alta quota oltre il limite dei rilievi) e a regime di brezza, solo a traƫti moderati, lungo le valli e i versanti. Corrispondentemente, nelle ore serali e fino al primo mattino i venti tendono a scendere lungo le valli e dai versanti verso i fondovalle; pertanto dalla zona dell’incendio le masse d’aria tenderanno a portarsi verso la bassa Val Piave, la Val Belluna e il lago di S. Croce. Viceversa, nelle ore diurne tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio le correnti e la modesta attività termoconvettiva favoriscono invece deboli moti verticali e i venti di brezza tendono a cambiare direzione risalendo quindi i versanti e le valli, per cui dalla zona dell’incendio si porteranno verso il Cadore, lo Zoldano ed eventualmente anche altre aree dolomitiche.

Azioni sul documento

ultima modifica 24/03/2022 19:56